Roccalumera. Bagarre in aula sul Bilancio di previsione

ROCCALUMERA – Bagarre in aula nella seduta del Consiglio comunale destinata all’approvazione del Bilancio di previsione 2009. Il punto posto all’ordine del giorno è stato ritirato, nonostante la scadenza perentoria imposta per domani (31 maggio). La minoranza è insorta: “Adesso si rischia il commissariamento”. Il capogruppo Giuseppe Campagna sostiene che “in aula sono emersi tutti i limiti sull’operato dell’amministrazione Miasi” facendo notare  che “allo schema di bilancio non erano stati allegati i rendiconti e i bilanci dei consorzi e delle società partecipate dal comune ed i rendiconti dell’Unione dei Comuni”. Il presidente del consiglio ha sospeso i lavori ed alla ripresa degli stessi ha dato atto alla minoranza consiliare che l’amministrazione guidata dal sindaco Gianni Miasi non si era adoperata per munirsi dei consuntivi dei vari consorzi e quindi si è visto costretto a chiudere i lavori senza procedere alla trattazione del bilancio. “Siamo alle solite – dice il capogruppo di minoranza Campagna – il  sindaco, che ha tenuto per se la delega al bilancio, non solo ha atteso gli ultimi giorni per confezionarlo ma addirittura ha predisposto un atto incompleto mostrando tutta la sua incapacità e pressappochismo nella gestione della casa comunale”.

Leave a Response