Castelmola. Nuovo gruppo all’interno della maggioranza

Castelmola –  Nasce un nuovo gruppo indipendente all’interno della maggioranza del sindaco Antonietta Cundari. L’aggregazione vedrà come protagonisti il presidente del civico consesso Massimiliano Pizzolo e i colleghi Giuseppe Falcone e Giuseppe Alibrandi. «D’ora in avanti – ha detto Pizzolo – rivendicheremo il ruolo che la legge ci consente per mettere in atto ogni iniziativa utile alla concretizzazione reale di bisogni e crescita del territorio». Una posizione autonoma che rappresenta l’effetto reale della recente indicazione del primo cittadino. La Cundari ha indicato – senza deleghe – quale quarto componente della sua Giunta, Maria Manuli. Rimane, dunque, in ballo la questione dell’indicazione del vicesindaco. Su come si è svolto l’iter politico, ha espresso delusione il gruppo di recente costituzione che fa riferimento al Mpa dell’ala vicina all’on. Carmelo Lo Monte. Una nomina che – secondo tale componente – si sarebbe potuta effettuare anche da subito. Ma la discussione in atto prevede un importante appuntamento, quello relativo alla discussione sul bilancio di previsione. Sulla materia è prevista per oggi pomeriggio una seduta del civico consesso. «Sicuramente – ha proseguito Pizzolo – voteremo il bilancio, ma solo perché si rivela assolutamente blindato e non riguarda investimenti. Si approverà, cioè, uno strumento finanziario che contempla, esclusivamente, i bisogni quotidiani della Casa municipale molese».
Pizzolo si è mostrato, infine, soddisfatto perché sarebbe arrivata in Municipio una comunicazione ufficiale dei competenti organi della Regione che ha confermato un finanziamento di 63 mila euro, derivato dalle «Vie del Medioevo», che potrebbe determinare una spesa per iniziative culturali da formulare entro il 30 giugno. Una questione importante e che potrebbe superare certi scogli finanziari sulla possibilità, o meno, di effettuare programmi e iniziative di richiamo. Il panorama politico locale appare, però, in subbuglio. «Sulla nomination della Manuli – ha detto, dal canto suo, il consigliere comunale d’opposizione Giorgio Russo – non posso fare commenti. Per effettuare un’analisi debbo prima verificare la sua capacità organizzativa. Poi, eventualmente, si tireranno le somme».Si attende adesso l’esito del civico consesso su un argomento che è davvero importante e che animerà il dibattito nelle prossime ore.

Leave a Response