S. Teresa. Domani scatta il 6. Rally Phoenix Taormina

S. TERESA DI RIVA – Novantacinque equipaggi hanno perfezionato la loro iscrizione al 6° Rally Phoenix Taormina e comprensorio Jonico, la gara organizzata dal Team Automobilistico Phoenix, in programma domani sabato 23 e domenica 24 sulla riviera Jonica nei dintorni di Santa Teresa Riva, 4^ prova del Challenge di Zona con il massimo coefficiente 1,5, valida per i monomarca Trofeo Renault Clio R3 e “Corri con Clio”, oltre che per il Trofeo Peugeot Competition. Sabato in mattinata le verifiche alle 17 la partenza e subito la nuova Super Special Stage. Traguardo alle 18.30 di domenica 24 maggio a Santa Teresa Riva. In tutto dieci prove speciali, una sabato e nove domenica.

Tra le sorprese dell’edizione 2009, la possibilità di compiere alcune volte la Super Special Stage al fianco di piloti da rally sulla Grande Punto Abarth e sulla 500 Abarth messe a disposizione dalla concessionaria messinese “Parnaso”. Alcuni fortunati saranno estratti venerdì 22 maggio dalle ore 16 presso il Phoenix Village alla fine del Lungomare di Santa Teresa Riva. Ai fortunati anche la maglietta Abarth-Parnasso.

Tra i tanti nomi noti presenti nell’elenco iscritti, ne spiccano alcuni in particolare che si prenotano come protagonisti della corsa giunta alla sua sesta edizione. A partire con il numero uno sulle portiere della Peugeot 207 S2000, sarà il Nizzardo portacolori Phoenix Bruno Briguglio, che ha voluto condividere anche questa nuova esperienza al volante della Super 2000 della veneta Power Car Team, con la figlia Gigliola, ormai  brava copilota con la quale lo scorso anno l’esperto driver è salito sul secondo gradino del podio, dopo aver firmato l’albo d’oro nel 2005 e 2007. Altra Super 2000 al via sarà la Grande Punto Abarth del Team D’Ambra sulla quale gareggeranno i locali Giuseppe La Torre ed Agatino Cafeo, altro equipaggio Phoenix che ha legato il proprio nome e le proprie imprese alla corsa jonica e con la stessa vettura lo scorso anno salì sul terzo gradino del podio. Quattro le Reanault Clio Super 1600 nell’elenco iscritti, quella del peloritano del Messina Racing Team Rosario Pistone, del santangiolese dell’Autosport Sant’Angelo Luigi Guidara, del locale Giuseppe Ciatto e dell’agrigentino Pietro Tirone. Tra le Super N 4×4 turbo da segnalare la Subaru Impreza dei coniugi trapanesi vincitori del Challenge 2008 Umberto Lunardi ed Anna Ranno. L’attesa novità assoluta sarà la Mitsubsihi Lancer EVO X di preparazione Terrosi, che piloterà l’inossidabile driver agrigentino di Sciacca Calogero “Pino” Sicilia affiancato dal copilota messinese di San Pier Niceto, Massimo Cambria. Ma al Phoenix i riflettori saranno puntati anche sui campioni di classe S1600 della Coppa Italia Filippo Bellini di Montalbano Elicona ed Alessandra Gregorio di Brolo, che per l’occasione saliranno ancora sulla Mitsubishi Lancer EVO IX-Sikelia. Al via anche un esperto equipaggio pattese portacolori della Nuova Turbo Mark Pino Barbitta e Seby Rottino al volante di una Mitsubishi Lancer EVO IX. Nella lotta per il monomarca di casa Renault con le Clio R3 svettano i nomi degli abili driver trapanesi Bartolomeo Mistretta e Pier Luigi Trupiano, tra i messinesi presenti il gioiosano Carmelo Molica Franco ed il Giovane brolese Ettore Caranna. In classe A7 sarà Mauro Amendolia a difendere i colori del Messina Racing Team con la Peugeot 306, su stessa vettura il palermitano Antonio Mazzola, l’agrigentino Caramazza ed il locale Santo Caltabiano. In classe FA7, riservata alle 2000 cc. preparate, ma con omologazione scaduta, riflettori sull’esperto peloritano Osman Caristi, vincitore della Ronde dei Peloritani 2008, sul giovane locale Danilo Novelli, sempre in ottima evidenza e sul messiniese Adriano Urdì. Nell’affollata classe 2000 del gruppo N a puntare alla vittoria sarà il peloritano Maurizio Bruno che sarà affiancato dal giovane figlio Angelo sulla Peugeot 207 RC, folta la pattuglia delle Renault Clio che non solo ambiranno alla categoria, ma anche al monomarca “Corri con Clio”, tra i quali vi sono i messinesi Antonino Segreto e Maurizio Rizzo. Tra le 2000 cc. di gruppo N ad omologazione scaduta ci sarà la Renault Clio Williams di Luciano Marchese, altro protagonista della corsa al Challenge. Lotta accesa è prevista anche in classe A6 dove con le Peugeot 106 1.6 16V saranno al via il locale Tino Leo, i messinesi Salvatore Armaleo, Paolo Bettino, Giacomo D’Arrigo e Riccardo Caminiti, oltre a Sergio Denaro in lotta per il Challenge di Zona con la Opel corsa GSI. Altro nome in lotta per il Challenge è il giovane Andrea Nucita che nella gara di casa saprà come usare la Peugeot 106 1.6 di classe N2, categoria dove dovrà fronteggiarsi, con Rosario Siragusano, Giovanni Alessi, Agsotino Biondo e Nunzio Longo, tutti ottimi nomi in arrivo dalla riviera tirrenica messinese, oltre al palermitano Giuseppe Manzella. Tra le piccole 1400 cc. della classe FN1 emerge il nome del santateresino Francesco Foscolo che tornerà al volante della Peugeot 106 Rallye, dovrà duellare con altri locali come Giuseppe Di Bella, Antonino Sparacino e Sebastiano Triolo.

 

Leave a Response