Messina. Nuove strategie contro la crisi economica

MESSINA – Un’occasione per la provincia di Messina e per i giovani troppo spesso costretti ad andare al nord a cercare un futuro. È l’obiettivo che la Cgil di Messina si è data con il convegno “Messina oltre la crisi” che si terrà domani mattina, mercoledì 20 maggio, a partire dalle ore 9.00 nel Salone degli Specchi della Provincia regionale.
“Tutti i dati relativi alla provincia di Messina ci dicono che sono molti i giovani altamente formati che ogni anno emigrano altrove per andare a cercarsi un’occasione, giovani che sempre secondo le statistiche in quasi il 50% dei casi vanno poi a svolgere professioni di livello elevato e in un altro 40% di livello intermedio. Elementi che ci dicono non solo che i nostri giovani sono forzati a compiere scelte dure ma che la nostra terra ogni anno perde le sue risorse più valide e con esse la possibilità di crescere, innovarsi, uscire da quel tunnel nel quale è impantanata”, osserva il segretario generale della Cgil di Messina, Lillo Oceano che domani introdurrà i lavori.
Nel corso del Convegno si parlerà della crisi e del suo impatto sulla nostra provincia e, più in generale, sull’economia. Di questo temi si occuperanno rispettivamente il professore Mario Centorrino, docente di Politica economica della Facoltà di Scienze politiche dell’università di Messina e Riccardo Sanna, giovane economista dell’Ires, Istituto Ricerche Economiche e Sociali.
Nel corso della mattinata il professore Domenico Carzo, docente di Sociologia della comunicazione della Facoltà di Scienze politiche di Messina e il Piero David, dottore in Economia e Istituzioni della medesima facoltà, presenteranno “Le Città della Fata morgana – V Rapporto sull’economia della provincia di Messina”. Il rapporto curato proprio da Piero David e dal prof. Centorrino, per il V anno analizza e mette a sistema i dati sull’economia della nostra provincia.
Il momento centrale dell’iniziativa sarà quello dedicato al gruppo di ricercatori, economisti e sociologi, dell’università di Messina che proporranno nuove idee e strategie per traghettare “Messina oltre la crisi”.
Sarà poi il segretario nazionale della Cgil, Agostino Megale, economista e da 9 anni direttore dell’Ires a tirare le fila dei lavori della giornata.
“Dopo Il Sol, lo Sportello Orientamento al lavoro che in questi giorni sta registrando un’altissima affluenza, e dopo la partecipazione alla 14° Rassegna dell’orientamento universitario e professionale, con questa iniziativa la Cgil di Messina vuole davvero dare ai giovani della nostra provincia un segnale forte di fiducia e impegno sulle loro problematiche- spiega Oceano-. Ci auguriamo che anche la politica e i nostri amministratori facciano altrettanto perché senza giovani non c’è futuro per noi, per il domani, per Messina”.

Leave a Response