Savoca. Crocerismo, il Comune arricchisce i servizi

SAVOCA – Il Comune savocese, meta stagionale delle escursioni crocieristiche provenienti dal porto di Messina e Giardini Naxos, al fine di ottimizzare i servizi comunali e pianificare l’imminente stagione estiva, ha provveduto ad invitare le agenzie di viaggio e gli operatori turistici che gestiscono in forma organizzata escursioni e visite guidate al medievale centro savocese.
All’incontro, che si è tenuto in municipio, hanno preso parte i rappresentanti di numerose agenzie di viaggio.
L’intento dell’Amministrazione comunale è quello di razionalizzare la fruizione e le visite al centro storico ed evitare il verificarsi di eventuali disservizi verso l’utenza. “E’ ormai indispensabile – ha spiegato il sindaco Nino Bartolotta – concertare con gli operatori del settore il flusso turistico organizzato che nel periodo aprile-ottobre giunge a Savoca; bisogna evitare il più possibile il sovrapporsi della presenza di gruppi turistici ed in particolare, razionalizzare l’apertura e la fruizione dei siti artistici e monumentali del centro storico in modo compatibile con la presenza dei gruppi turistici organizzati e la disponibilità delle risorse di personale a nostra disposizione, al fine di evitare disagi verso l’utenza e garantire costantemente il massimo dell’ospitalità”.
Nell’intento della municipalità savocese, c’è pure la proposta di “arricchire”  l’escursione in forma organizzata di turisti e vacanzieri, da ciò, l’offerta di un pacchetto di servizi ad “hoc” che con il coinvolgimento degli operatori commerciali del luogo è finalizzato a  garantire al visitatore idonea assistenza (personale comunale, servizi igienici ecc.), agevolazioni nel pagamento del ticket museale, un momento di degustazione di prodotti tipici e locali, la distribuzione di materiale informativo e promozionale, e finanche, itinerari di trekking nella Pineta savocese.
“La proposta – ha sottolineato il sindaco – vuole diventare oggetto di una collaborazione stabile con gli operatori turistici che la condivideranno; l’assessore Cettina Pizzolo ha pure anticipato che per la prossima stagione scolastica, il Comune promuoverà una proposta didattico culturale destinata a tutte le scuole di ordine e grado che vorranno visitare Savoca; il museo etno-antropologico, il laboratorio didattico, la sala espositiva sul fenomeno dell’emigrazione (di prossima apertura) e il ciclo della “panificazione”, sono assieme ai siti artistici e monumentali, i fattori su cui la municipalità savocese punta al fine di  rendere appetibile il piccolo centro collinare quale meta per le gite scolastiche.

Leave a Response