Scaletta. Bretelle autostradali, “stop” al progetto

SCALETTA – Rischia di naufragare la realizzazione della bretella autostradale di collegamento con la A/18. Una via di fuga che doveva essere costruita per evitare l’isolamento dei Comuni di Scaletta e Itala in caso di un nuovo blocco della Statale114. Dopo le rassicurazioni sulla realizzazione dell’opera, emerse nel corso dei tavoli tecnici convocati nei mesi scorsi alla presenza del Prefetto, pare invece che Consorzio autostrade siciliane e Anas abbiano “congelato” il parere favorevole precedentemente espresso, in attesa di ulteriori chiarimenti. Gli sviluppi della vicenda sono stati resi noti nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale quando, su sollecitazione del gruppo di minoranza, il sindaco Mario Briguglio è intervenuto in aula. A quanto pare, solo un deciso intervento della Protezione Civile potrebbe, scavalcando Cas e Anas, far ripartire l’iter per la realizzazione della rampa in tempi brevi. Nel corso della stessa seduta, l’Assemblea ha respinto all’unanimità il progetto predisposto da Rfi che prevedeva la costruzione in prossimità della linea ferrata di una barriera antirumore alta circa 7 metri, formata da una base in cemento armato e da una pannellatura in acciaio inox. “Sarebbe molto meglio – ha detto il sindaco Briguglio – che Rfi spostasse il tracciato al di fuori del centro abitato, come previsto dal progetto di raddoppio ferroviario del quale si discute da anni”.

Leave a Response