S. Teresa. Percorsi bizantini al liceo Classico

S. TERESA – Il progetto “Sicilia Bizantina” si inserisce organicamente nel piano dell’offerta formativa del Liceo Classico “E. Trimarchi”,  per una più attenta presa di coscienza da parte degli studenti sull’evoluzione storica del comprensorio e con lo scopo  precipuo di sviluppare uno spiccato senso critico, affinché possa divenire chiave di lettura della realtà odierna, consentendo una più profonda analisi e valorizzazione delle istanze linguistiche architettoniche e paesaggistiche del territorio.
Coordinato dal referente, Prof. Francesco Messina, il percorso formativo ha privilegiato soprattutto tre percorsi: linguistico, monumentale e paesaggistico. Il progetto si è svolto, partendo dallo studio dell’onomastica e della toponomastica del circondario ionico, e successivamente, si è presa visione autoptica della geografia dei siti limitrofi, con la visita alla Chiesa di SS. Pietro e Paolo di Casalvecchio  Siculo e del Monastero Basiliano di Mandanici.
Il metodo interdisciplinare di tale progetto, ha previsto la suddivisione del lavoro in una fase teorica, consistente in lezioni frontali sull’onomastica e toponomastica del comprensorio tenute dal Prof. Daniele Macris ed una successiva fase empirica inerente la visita guidata al Monastero dell’Annunziata di Mandanici, coadiuvata dal docente di Religione don Salvatore Orlando, con l’obiettivo di valorizzare altresì tale Monastero nell’ambito di una circuitazione turistica.
In questo modo l’interdisciplinarità del suddetto processo formativo ha sollecitato il confronto ed il sincretismo fra i diversi momenti educativi, stimolando inoltre anche la produzione di una brochure esemplicativa sui risvolti artistici della lingua e del dialetto

Leave a Response