Forza d’Agrò. A giudizio ex sindaco Miliadò e suo vice

FORZA D’AGRO’ – Il Gup Valter Ignazitto ha rinviato a giudizio l’ex sindaco di Forza d’Agrò, Bruno Miliadò, 54 anni e l’ex vice sindaco Massimo Cacopardo, 36 anni, per abuso d’ufficio continuato. Il Giudice delle udienze preliminari ha accolto le richieste del pm Fabrizio Monaco e della parte civile: l’associazione “Teagros”, rappresentata dall’avvocato Filippo Brianni. I fatti risalgono al 2007, subito dopo l’insediamento di Miliadò. L’associazione stava facendo delle prove teatrali alle elementari di Scifì dove vennero sostituite le serrature e le nuove chiavi non vennero mai consegnate alla compagnia. Ad avviso del sindaco Miliadò e del suo vice (difesi dall’avv. Carmelo Iaria) hanno sostenuto dal canto loro che le chiavi avrebbe dovuto riconsegnarle il direttore didattico. Il processo ionizierà il prossimo primo ottobre.

Leave a Response