A18, l’Unione dei Comuni punta allo svincolo dell’Agrò

S. TERESA – La doccia fredda è arrivata dalla pubblicazione del piano triennale del Consorzio autostrade siciliane. Un lungo elenco di interventi programmati sulla rete autostradale dell’Isola, tra i quali – per rimanere nella nostra zona – lo svincolo di Alì Terme (costo 26 milioni di euro), il rifacimento del manto stradale dell’intera tratta A/18 Messina-Giarre (26 milioni e 700 mila di euro), il completamento del casello di Giardini Naxos (2 milioni euro). Ma del tanto atteso svincolo nella Val d’Agrò nessuna traccia. Dopo tante chiacchiere, dunque, l’amara realtà: di concreto sulla realizzazione dell’opera non c’è nulla e oltre ai proclami non si è riusciti ad andare. Eppure tanti erano stati gli amministratori locali che negli ultimi anni si erano espressi sulla necessità di realizzare uno svincolo tra S. Teresa e S. Alessio, nella zona del torrente Agrò. Erano stati presi impegni, ai quali evidentemente non sono seguiti i fatti. Ora l’Unione dei Comuni delle Valli Joniche dei Peloritani, che raccoglie ben 14 centri della riviera jonica, prova a cambiare rotta. Lo svincolo è stato inserito tra le opere prioritarie che servirebbero allo sviluppo dell’area e a decongestionare il traffico automobilistico sulla Statale114. Il Consiglio dell’Unione ha inoltre votato una mozione che impegna il neo presidente, Nino Bartolotta, a contattare i vertici del Cas per comprenderne le reali intenzioni. Al Consorzio verrà chiesta la disponibilità a realizzare lo studio di fattibilità dell’opera. In caso di risposta negativa, sarà l’Unione stessa a farsene carico. Insomma, qualcosa si muove, anche se i tempi appaiono ancora abbastanza lunghi. “L’Unione farà di tutto per giungere alla realizzazione di un’opera – spiega il presidente del Consiglio, Romualdo Santoro – che riteniamo fondamentale per lo sviluppo dell’intero comprensorio. Nel piano triennale varato dal Cas ci sono già tanti interventi importanti, cercheremo di far inserire anche lo svincolo della Val d’Agrò”.

Leave a Response