Furci Siculo. Nominate le commissioni consiliari

FURCI – Nominate, nel corso dell’ultimo Consiglio comunale, le Commissioni consiliari. Ogni organismo è composto da cinque elementi, che rispecchiano gli equilibri dell’assemblea: due consiglieri di maggioranza, due di minoranza più il presidente del Consesso o un suo delegato. La prima commissione si occuperà di Bilancio, programmazione, finanze, economato e patrimonio, comunicazione, affari generali, personale e contenzioso. Vi fanno parte: Tino Vinci e Severino Palato per la maggioranza, Simona Cordaro e Francesco Moschella per la minoranza. La seconda tratterà Igiene e Sanità, Sviluppo socio-economico, attività produttive, commercio, artigianato, formazione professionale e Servizi sociali. Sono stati a chiamati a farne parte Carmelo Moschella, Beniamino Lo Giudice (maggioranza), Carmelo Freni e Concetto Ralli (minoranza). La terza commissione (urbanistica, assetto del territorio, viabilità, parchi e beni ambientali, gestione e regolamentazione delle opere pubbliche e protezione civile) è composta dai consiglieri di maggioranza Alessandro Niosi e Carmelo Pugliatti, Francesco Moschella e Concetto Ralli per l’opposizione. La quarta commissione punterà l’attenzione su Lavori pubblici, manutenzione, servizi cimiteriali, attuazione delle politiche comunitarie, partecipazione ad enti sovra comunali e servizi idrici. E’ composta da Severino Palato, Alessandro Niosi (maggioranza), Simona Cordaro e Francesco Crinò (minoranza). L’ordine del giorno dei lavori prevedeva anche una serie di modifiche e integrazioni allo Statuto comunale. L’argomento è stato però rinviato per il mancato raggiungimento della maggioranza qualificata. In prima convocazione, infatti, le modifiche alla carta comunale sono possibili solo con i due terzi dei voti dei consiglieri comunali. Le proposte inerenti le modifiche dei primi articoli avevano ottenuto sette volti favorevoli (quelli della maggioranza che fa capo al presidente del Consiglio, Sebastiano Foti) e 5 della minoranza, espressione del sindaco Bruno Parisi (erano assenti i consiglieri Carmelo Andronico, Carmelo Moschella e Gianpaolo Briguglio). Il gruppo di maggioranza ha tuttavia approvato (7 a 5) una proposta del consigliere Alessandro Niosi con la quale si chiede che siano fornite ai capigruppo ed al presidente del Consiglio l’elenco delle delibere di Giunta, contestualmente alla loro approvazione. E che, ogni fine mese, siano fornite le copie delle deliberazioni e delle determine sindacali.

Leave a Response