S. Teresa. Tassa rifiuti, previsto un aumento del 18%

S. TERESA DI RIVA – Sacrifici in vista per i contribuenti. Il Bilancio che il Consiglio comunale sarà chiamato ad approvare li costringerà a stringere ulteriormente la cinghia. Almeno per quanto riguarda la tassa sui rifiuti. Lo strumento finanziario, già esitato dalla Giunta, prevede un aumento del 18%. Un atto necessario per rimanere dentro i parametri del patto di stabilità e, soprattutto, per far fronte al lievitare dei costi di gestione del servizio (+ 30% da quando è passato all’Ato). L’amministrazione ha fatto passare a setaccio, agli uffici finanziari, le fatture dell’Ambito territoriale per verificare eventuali anomalie. Dall’analisi è emerso che è tutto regolare. L’unica strada percorribile per arginare gli aumenti sembra quella di un giro di vite sulla lotta all’evasione. Ma il sindaco, Alberto Morabito, confida anche sulla riapertura della discarica di contrada Ligoria, per la quale ha chiesto il via libera alla Regione. L’impianto consentirebbe di abbattere parte dei costi legati allo smaltimento. In città c’è chi, invece, punta su “riduzione, riutilizzazione e riciclaggio” dei solidi urbani. Sono gli esponenti del Comitato “Rifiuti zero”, presentato nei giorni scorsi. Loro rifiutano la logica dell’usa e getta e invitano a riusare i prodotti che si deteriorano, rinnovandone la funzione. Il Comitato santateresino è solo una maglia della rete globale “Rifiuti zero” il cui obiettivo è quello di non produrre più immondizia indifferenziata entro il 2020. Utopia? Di certo diminuirebbero i costi di gestione del servizio. E la relativa tassa. Che invece aumenta. Ed in un periodo di crisi per giunta, che ha già messo in ginocchio numerose famiglie. A S. Teresa, per far fronte ala recessione sono nati i gruppi di acquisto solidale e quelli di acquisto popolare. Si tratta di cittadini che si sono messi insieme per abbattere i costi della filiera alimentare acquistando in gruppo consistenti beni di prima necessità (a prezzi più bassi)  e nei supermercati che propongono le offerte più convenienti.

Leave a Response