Roccalumera, mozione della minoranza sui beni culturali

ROCCALUMERA – L’8 marzo è stata riconsegnata alla comunità parrocchiale di Allume la statua di S. Vito Martire dopo che la stessa è stata restaurata grazie al progetto “Un Fondo per l’Arte”, promosso dalla sede “Area Jonica” dell’Acheoclub d’Italia. Nel corso della manifestazione di riconsegna della statua di S. Vito Martire alla parrocchia della chiesa Maria SS. del Rosario, il presidente di Archeoclub, Santino Mastroeni, ha proposto alle autorità comunali e provinciali presenti, di destinare il 10% delle somme impegnate, ogni anno dagli enti locali, per le manifestazioni estive, per il recupero e la valorizzazione del patrimonio artistico custodito all’interno delle chiese della riviera jonica.
La proposta è stata immediatamente condivisa dai consiglieri del gruppo di minoranza del Comune di Roccalumera, Giuseppe Campagna, Natia Basile, Elio Cisca, Marco Maccarrone, Carmelo Spadaro e Andrea Vadalà che il 17 marzo hanno presentato una mozione indirizzata al presidente del civico consesso, Antonio Garufi, con la quale intendono impegnare il sindaco e la Giunta a destinare il 10% delle somme impegnate, ogni anno dal Comune, per le manifestazioni estive, per il recupero e la valorizzazione del patrimonio artistico custodito all’interno delle chiese della riviera jonica.
I consiglieri di minoranza, in particolare, evidenziano che nel corso degli ultimi anni la sede “Area Jonica” dell’Acheoclub d’Italia ha curato il restauro di altri beni del patrimonio storico artistico della riviera jonica come il quadro settecentesco della “Madonna della Cintola” riconsegnato alla parrocchia S Onofrio di Casalvecchio Siculo, o come il restauro della “Madonna Bambina” restituito, dopo il restauro, alla parrocchia Maria SS. del Rosario di Allume.
“L’attività di recupero del patrimonio storico artistico del nostro comprensorio sviluppata dall’Archeoclub è meritevole di particolare attenzione in quanto consente di riportare all’antico splendore importanti opere d’arte che, in caso contrario, con molta probabilità andrebbero perdute per sempre – ha dichiarato il capogruppo Campagna – per questo motivo, infatti, abbiamo presentato la mozione in consiglio comunale e contiamo di approvarla con il voto favorevole da parte di tutti i consiglieri”.

Leave a Response