Fiumedinisi. L’avv. Rasconà replica alla minoranza

Dall’avv. Alessandro Rasconà, presidente del consiglio comunale di Fiumedinisi, riceviamo una nota che pubblichiamo integralmente: ”Preg.issimo Direttore di Tele 90 In risposta alle affermazioni espresse dalla minoranza tramite il suo capogruppo, sig. Repici,  in ordine alla approvazione consiliare del Piano triennale delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari del comune di Fiumedinisi, riportate dalla emittente da Lei diretta, appare doveroso sottolineare come la necessità di procedere in tal senso non discende da un autonoma o arbitraria iniziativa dell’Amministrazione Comunale, bensì da una precisa disposizione normativa e precisamente dalla Legge  n. 133/08. La citata legge impone invero all’Ente Comunale “di predisporre un elenco dei beni immobili non strumentali all’esercizio delle funzioni istituzionali da allegare al bilancio di previsione e che possono essere valorizzati o dismessi”. La critica sul punto formulata nei confronti della maggioranza, oltre ad essere assolutamente infondata (non è mai stata ipotizzata la vendita del castello Belvedere…!), appalesa il solo fine di screditare il serio e puntuale lavoro compiuto dell’Amministrazione.
Quanto inoltre alla mozione di rinvio della seduta consiliare presentata dal Consigliere Caminiti, si precisa che nessun “imbarazzo” in capo al Presidente del Consiglio può essere ravvisato in conseguenza del rigetto della mozione medesima.
Nella fattispecie è stata fatta applicazione di una norma dello Statuto Comunale (art 28), il quale espressamente stabilisce che qualora “le questioni pregiudiziali e sospensive sono poste prima dell’inizio della discussione di merito, vengono esaminate e poste in votazione prima di procedere all’esame dell’argomento cui si riferiscono”.
La presente precisazione anche al fine di ricordare a qualcuno che la campagna elettorale è oramai finita da tempo e che la comunità di Fiumedinisi ha già sonoramente bocciato le strategie di qualche giovane apprendista mistificatore che, all’apparenza, sembra affetto da “protagonismo maniacale”.
Fiumedinisi, li 02 aprile 2009
f.to avv. Alessandro Rasconà
Presidente del Consiglio comunale di Fiumedinisi”.

 

Leave a Response