Alì Terme. Svincolo A 18, mozione alla Provincia

ALI’ TERME – I consiglieri provinciali, Nino Muscarello e Matteo Francilia, “Udc- Centro con d’Alia”, hanno presentato stamane una mozione da inserire all’ordine del giorno del prossimo Consiglio provinciale, avente ad oggetto la realizzazione dello svincolo dell’A 18 ad Alì Terme. Nel salutare con soddisfazione il piano triennale delle opere pubbliche che il Cas (Consorzio autostrade siciliane), ha presentato nei giorni scorsi, i due consiglieri provinciali hanno voluto sottoporre all’attenzione della Giunta e del presidente della Provincia regionale, Nanni Ricevuto, la situazione dello svincolo dell’A 18 di Alì Terme
“Chiediamo infatti – dichiarano i consiglieri Muscarello e Francilia – al presidente Ricevuto, di vigilare ed intervenire presso gli uffici preposti, al fine di sollecitare gli Enti competenti alla conclusione celere e positiva dell’iter burocratico ed in particolare presso la Commissione Via per il rilascio del visto di impatto ambientale. Inoltre” – continuano i consiglieri Muscarello e Francila –  chiediamo al presidente Ricevuto, di avere contezza, relativamente agli undici milioni di euro che il presidente della Regione Sicilia ha assicurato al Cas per la realizzazione dell’opera. Ulteriori ritardi rispetto ai tempi stabiliti e la incertezza sulle somme disponibili, potrebbero ritardare la realizzazione dell’opera”. La mozione è stata sottoscritta da tutti i consiglieri provinciali del Collegio di Taormina, Lalla Parisi, Biagio Gugliotta, Roberto Gulotta e Giuseppe Lombardo.

Leave a Response