Roccalumera, si punta all’asilo nido “consortile”

ROCCALUMERA – Sarà realizzato grazie alla collaborazione dei comuni di Pagliara e Mandanici l’asilo nido progettato dall’amministrazione roccalumerese, per la cui realizzazione sono necessari circa 900mila euro. Buona parte della cifra, pari al 70% dell’importo complessivo, sarà erogata dalla Regione (assessorato alla Famiglia). L’Ente locale, però, dovrebbe accollarsi la rimanente parte, il 30%, vale a dire quasi 300mila euro. Una somma ragguardevole per il Comune di Roccalumera, che al momento non ha comunque a disposizione. Di qui l’idea di un asilo nido “consortile”, da realizzare in sinergia con gli altri due Comuni della Valle del Dinarini: Pagliara e Mandanici. I due centri collinari, a quanto è dato sapere a livello informale, sono interessati al progetto. Dovrebbero solo ufficializzare l’adesione. L’ipotesi era stata già accolta positivamente, nelle scorse settimane, dall’intero consiglio comunale roccalumerese che sull’argomento si è espresso all’unanimità, con il plauso dei capigruppo di maggioranza, Rita Corrini e di minoranza, Giuseppe Campagna. La struttura, di rilevante importanza sotto il profilo sociale e desiderata da numerose famiglie, sorgerà lungo la strada provinciale che collega il centro abitato di Roccalumera alla frazione Sciglio, nella zona nord del paese. Sempreché si formalizzi l’intesa fra i tre comuni interessati alla realizzazione dell’opera.

Leave a Response