A Giardini Naxos e Taormina tratti di mare inquinati

Resi noti dall’Assessorato regionale alla Sanità i tratti di mare non balneabili in provincia di Messina, in seguito alle analisi effettuate dai laboratori delle Aziende sanitarie locali e dai dipartimenti provinciali dell’Arpa nell’anno 2008. I dati sono stati pubblicati nell’ultimo numero della Gazzetta ufficiale della Regione siciliana. Nel comprensorio jonico risultano inquinati i seguenti tratti di mare: 150 metri a nord del Fiume Alcantara in località Giardini Naxos; 100 metri dallo sbocco della fogna in contrada Caraval (Giardini); 100 metri dallo scarico della fogna in contrada Castelluccio (Taormina); 100 metri a nord di Capo Schisò (Giardini Naxos). I sindaci dei centri interessati dovranno adesso relazionare alla Regione sulle opere di risanamento previste e finalizzate alla rimozione delle cause di inquinamento e al recupero della balneabilità dei tratti di costa permanentemente non idonei alla balneazione. I disagi sono riconducibili agli scarichi fognari. I nuovi campionamenti delle acque inizieranno il primo aprile e si concluderanno il prossimo primo settembre.

Leave a Response