“Ferrovie, nel messinese rete e servizi obsoleti”

MESSINA –  “Da tempo la qualità del servizio offerto dai trasporti di “Trenitalia” in provincia di Messina è scaduto a livelli nettamente insufficienti: ritardi, disservizi, vagoni obsoleti e sporchi, locomotori soggetti a frequenti guasti, mancata manutenzione, soppressione di treni, scarso funzionamento dei mezzi. Condizioni inaccettabili soprattutto per chi quotidianamente usufruisce dei treni per recarsi sul posto di lavoro”. Lo sostiene il presidente della Provincia regionale di Messina, Nanni Ricevuto, in una lettera inviata al direttore di Trenitalia Sicilia, ingegner Stefano Carollo. “Il tutto – prosegue Ricevuto – va ad aggiungersi al rischio concreto di riduzione dei treni per i viaggiatori siciliani, che potrebbe incidere fortemente nel sistema dei collegamenti da e per Messina”. Ricevuto ha chiesto nella sua “qualità di presidente della Provincia regionale, quale strategia “Trenitalia” e nello specifico la direzione regionale, intende sviluppare per il potenziamento delle linee e la manutenzione di vagoni e dei locomotori. Attendo fiducioso una  risposta – conclude Ricevuto  – affinché Messina e la sua provincia non venga tagliata fuori da ogni processo di modernizzazione ed efficienza della rete”.                                   

Leave a Response