Viabilità provinciale, già effettuato il 70% dei lavori

S. TERESA – Proseguono senza sosta i lavori di somma urgenza lungo le strade provinciali dell’hinterland jonico gravemente danneggiate dal maltempo degli scorsi mesi. Le arterie più colpite sono la Sp 23, che collega S. Teresa alla popolosa frazione Misserio; quella per la borgata casalvetina di Misitano, la Sp 22 per Mancusa (Savoca) e la Sp 16 che conduce a Forza d’Agrò. Lavori per complessivi 800 mila euro. «E’ stato realizzato oltre il 70% degli interventi – ha reso noto Giuseppe Lombardo, presidente della commissione Lavori pubblici alla Provincia – e ciò lascia ben sperare per una consegna dei lavori entro la fine del mese».
L’intervento al km 3+400 sulla Sp 23 S. Teresa-Misserio, per un ammontare di 240 mila euro, è stato quasi completato. Costruito il nuovo muro d’argine, si sta adesso provvedendo al rifacimento della sede stradale, erosa dal torrente Savoca durante la piena dello scorso gennaio. I lavori sulla Mancusa-Savoca (100 mila euro), sono quasi completati. Si sta lavorando alla messa in sicurezza del pendio sottostante e alla ricostruzione della sede stradale che era franata a valle insieme al vecchio muro di contenimento. Più complessa la situazione a Misserio, dove si stanno eseguendo i lavori di messa in sicurezza del Ponte Guardiano. «Si sta procedendo con la massima cautela – ha evidenziato Giuseppe Lombardo – per non compromettere la staticità del viadotto e, quindi, la viabilità verso la popolosa frazione santateresina e le frazioni a monte, servite da quell’unica arteria».
Un altro cantiere sta interessando la provinciale S. Teresa-Misserio-Rimiti, la più danneggiata dagli eventi calamitosi di quest’inverno, all’altezza dell’abitato di Misitano inferiore. Sono stati previsti lavori per 100 mila euro per il muro di contenimento delle sede stradale e la messa in sicurezza del versante che sovrasta la sede stradale. Quasi completate le opere sulla Sp 16 che dal bivio con la Ss 114 conduce a Forza d’Agrò per la messa in sicurezza dell’arteria, la cui staticità era stata compromessa da una frana. Lavori per 150 mila euro. «Gli interventi in corso – ha sottolineato il consigliere provinciale Giuseppe Lombardo – non sono risolutivi. Per scongiurare ogni rischio bisognerà attendere le opere già programmate prima dell’alluvione di gennaio, inserite nel piano triennale degli interventi stradali e per le quali è stato stati stanziati un milione di euro per la provinciale S. Teresa-Misitano e 600 mila euro sulla strada provinciale 16».

Leave a Response