Chiusura Capo Alì, una ‘catena umana’ per dire basta

SCALETTA ZANCLEA – Cittadini delusi dalla politica e dalle istituzioni, quelli che domenica 1 marzo dalle ore 9.30 alle 12  prenderanno parte alla ‘’catena umana’’ che coinvolgera’ le comunità di Scaletta Zanclea, Itala, Ali’ , Ali’ Terme e altri comuni della riviera ionica. Una manifestazione alla quale prenderanno parte centinaia di persone di ogni età e ceto sociale per esprimere tutto il loro dissenso per le lungaggini accumulate nell’apertura di Capo Scaletta, prima, e adesso di Capo Alì, la cui statale è chiusa dal 21 dicembre scorso per pericolo di frane. In pratica, con lo stop a Capo Scaletta e a Capo Alì, sulla statale ricadente tra i due Capi non si transita ormai da tre mesi. Una situazione che ha dell’inverosimile, dovuta ovviamente a tutta una serie di latitanze che vanno attribuite a chi doveva intervenire in tempi brevi e non lo ha fatto o per incapacità o per menefreghismo. E la ‘’catena umana’’ di domenica tra Scaletta e Alì Terme è il segnale di questo malcontento diffuso e di grande rabbia anche perchè  dalle nostre parti le cose normali diventano maledettamente difficili.

Leave a Response