Turismo. Arcipelaghi della Sicilia vanno tutelati

MILANO –  “Se la Sicilia è riuscita anche quest’anno, e per la terza volta consecutiva, ad aggiudicarsi il Bit Award come meta turistica più desiderata dagli italiani, lo dobbiamo anche ai nostri meravigliosi arcipelaghi. Tra le destinazioni più ambite dai turisti italiani ci sono infatti proprio le isole Eolie”. Lo dice il vicepresidente della regione siciliana Titti Bufardeci, che questa mattina ha presentato il programma per lo sviluppo del turismo siciliano, nel corso di una conferenza stampa  che si è svolta alla Bit di Milano. All’incontro con i giornalisti ha partecipato anche il sindaco di Lipari Mariano Bruno.
“Non possiamo fare finta di niente rispetto al dramma che stanno vivendo le isole minori siciliane – conclude Bufardeci, commentando gli ultimi sviluppi della vertenza Siremar – e siamo convinti di dovere insistere nelle nostre richieste per far sì che i collegamenti marittimi, spina dorsale del principio di continuità territoriale, restino negli attuali margini di operatività. Resteremo in pressing sul governo nazionale sino a quando non avremo la garanzia di avere raggiunto il nostro obiettivo”.

Leave a Response