Sanità. Russo da’ garanzie a medici specializzandi

PALERMO – “Il futuro dei medici specializzandi sarà affrontato con razionalità e tempestività. Le risorse per pagare gli arretrati saranno certamente recuperate, bisogna adesso programmare i prossimi contratti tenendo conto delle esigenze degli atenei e del parere dell’osservatorio regionale”.
L’assessore regionale alla Sanità, Massimo Russo, si mostra ottimista dopo l’incontro di oggi con i medici specializzandi del Sigm Sims e della Federspecializzandi che hanno espresso preoccupazione per i mancati pagamenti degli ultimi stipendi da parte dell’Ateneo di Messina e per i paventati tagli dei finanziamenti per l’anno accademico in corso.
“La commissione sanità – ha spiegato Russo – ha già approvato un mio emendamento alla legge di bilancio con il quale vengono recuperate le somme necessarie al pagamento degli emolumenti degli ultimi due anni. Adesso bisogna ridefinire l’attività futura: mi confronterò con i rettori delle Università e convocherò l’Osservatorio regionale per trovare la migliore soluzione, con una corretta programmazione delle specializzazioni. Sarà comunque necessario appostare in bilancio le somme necessarie per garantire la serenità lavorativa dei giovani medici specializzandi”.
I rappresentati della Sigm Sims e della Federspecializzandi hanno espresso soddisfazione per l’apertura mostrata dall’assessore. Federspecializzandi, in particolare, ha già revocato il previsto sit-in di protesta.

Leave a Response