Taormina. Carnevale, niente balli nel centro storico

TAORMINA – E’ confermato. Come annunciato da Tele90 nei giorni scorsi, durante la settimana di Carnevale, nel centro storico di Taormina, non saranno organizzate feste danzanti in piazza. La Questura non ha dato le necessarie autorizzazioni. Si ballerà in piazza Borsellino e Falcone nella frazione di Trappitello, nei locali pubblici, in qualche pub, ovviamente nei night club ma non in piazza. A Trappitello, sono previsti due appuntamenti danzanti: il primo domenica 22 e l’altro martedì 24 febbraio. Inizio alle 20,30. Lo hanno reso noto i promotori privati che collaborano con il Comune nell’organizzazione della manifestazione.
Gli organizzatori  non hanno fornito alcuna spiegazione sul perché a Taormina centro, invece, no si potrà ballare. Al momento, quindi, non si conoscono le motivazioni che hanno spinto la Questura a non dare i nulla osta necessari. Saranno, sicuramente, motivi seri, condivisibili. Lo stesso, però, non si capisce il perché a Trappitello e in tante altre parti della provincia di Messina, della Sicilia ed anche in diverse località italiane, per Carnevale la gente potrà divertirsi in piazza, anche ballando. Si ballerà anche in piazza San Marco a Venezia. In piazza IX Aprile a Taormina no. Chissà perché! In ogni caso, come diceva Pirandello: “Così è, se vi pare”.
Intanto, l’Assessorato alle Politiche Sociali ha reso noto che gli over 60 sono invitati ad una festa danzante organizzata in un locale di Trappitello. In questa maniera, forse, l’amministrazione ha voluto rispondere al presidente dell’Associazione Anziani, Alfredo Lo Coco, che, nei giorni scorsi, si era lamentato per il fatto che, in occasione del Carnevale, le istituzioni si dimenticano della terza età. “Si tratta –aveva detto- di persone che hanno voglia di vivere, di divertirsi, di ballare, di sentirsi parte attiva della società civile”.  Sono stati invitati gli uomini che hanno compiuto 60 anni e le donne che hanno superato i 55. In totale, potranno partecipare alla “festa” 230 anziani. L’amministrazione offre la cena, le bevande e l’intrattenimento musicale. “Per partecipare –dicono i funzionari dell’assessorato- gli invitati dovranno presentarsi in maschera. Gli anziani di Taormina centro e quelli della frazione di Mazzeo potranno servirsi dei bus dell’Azienda Servizi Municipalizzati. Quelli di Trappitello, ovviamente, raggiungeranno il locale con mezzi propri”.
Altro fuori programma è costituito dalla “Corrida” che, come negli anni passati, è organizzata dall’Oratorio dei Salesiani. Lo spettacolo, che prevede la partecipazione di quanti hanno voglia e capacità di divertirsi e di far divertire. L’appuntamento è per sabato 21,00 febbraio a partire dalle 20,30.

Leave a Response