Roccalumera. Strade allagate quando piove, è protesta

ROCCALUMERA – Bastano un paio di ore di pioggia e le strade che collegano via Umberto I (la Statale 114) al lungomare, si trasformano in torrenti in piena. La protesta dei cittadini si è levata alta, in particolare quella di quanti risiedono in via Verdi, all’altezza della chiesa S. Maria della Catena. “Quando piove intensamente – è il coro unanime – si allaga tutto, spesso l’acqua supera il livello delle soglie delle abitazioni e siamo impossibilitati anche ad uscire di casa”. Il grido d’allarme è stato raccolto dai consiglieri di minoranza che hanno presentato una mozione al presidente del Consiglio comunale, Antonio Garufi”. Il primo firmatario, Andrea Vadalà, parla di “un problema che va risolto senza perdere ulteriore tempo in attesa di improbabili finanziamenti regionali milionari per opere che riguardano interi quartieri”. Vadalà ha aggiunto che il suo gruppo “intende dare voce a quei concittadini che hanno più volte segnalato le difficoltà cui vanno incontro in occasione di copiose precipitazioni atmosferiche, in parecchie vie di collegamento tra la Via Umberto I e il lungomare. Infatti – prosegue Vadalà – i cittadini, in particolare quelli di via Verdi e delle strade limitrofe, lamentano la trasformazione di quelle arterie  in veri e propri torrenti in piena, per effetto della mancanza o dell’insufficienza dei canali sotterranei di raccolta”. I consiglieri di minoranza si soffermano sul particolare che via Verdi “è interessata da una grossa quantità di acqua (proveniente da strade a monte) che sfocia, attraverso una grata, nella parte alta della via, provocando l’allagamento”. Gli anziani sono i più colpiti. “Infatti – incalza Vadalà – non possono uscire dalle proprie case per approvvigionarsi di beni di prima necessità o per recarsi nella vicina chiesa della Madonna della Catena, per partecipare alle funzioni religiose se non dotati di… idonei stivali”. La furia delle acque alimentate dalla forte discesa investe le abitazioni di via Verdi, superando spesso il livello degli usci fino ad invadere le abitazioni. Al danno, in pratica, si aggiunge la beffa: quell’acqua provoca rilevanti fenomeni di umidità.  “E’ necessario ed urgente – ha dichiarato il capogruppo consiliare di minoranza, Giuseppe Campagna – dare il via alla progettazione ed alla realizzazione dei lavori necessari per eliminare definitivamente i disagi lamentati dai residenti di via Verdi. Per questo motivo, infatti, abbiamo presentato la mozione in Consiglio comunale e contiamo di approvarla con il voto favorevole da parte di tutti i consiglieri”.

Leave a Response