Regione. Nominati i dirigenti generali dei Dipartimenti

PALERMO – La giunta regionale, presieduta da Raffaele Lombardo, ha nominato i dirigenti generali dei dipartimenti. “Queste nuove nomine – ha detto Lombardo – risolveranno molti problemi. In particolare, i cinque dirigenti che hanno l’incarico ad interim, vanno nella direzione di una riduzione della spesa e della razionalizzazione del sistema. Adesso – ha aggiunto il presidente della Regione- è necessario procedere alla ristrutturazione di servizi e unità operative: la legge attuale ne prevede fino a 600, noi contiamo di fermarci a 400”. Questo il nuovo assetto dell’alta burocrazia regionale: alla Segreteria generale della Presidenza della Regione, Pier Carmelo Russo prende il posto di Salvatore Taormina; a Russo va anche l’interim del dipartimento Beni culturali, mentre Taormina va a guidare il dipartimento delle Autonomie locali. Al dipartimento Programmazione, Felice Bonanno sostituisce Robert Leonardi, che va all’ufficio di Bruxelles della Regione siciliana per occuparsi sempre dei fondi europei.   Romeo Palma lascia i Beni culturali, per andare a dirigere l’ufficio Legislativo e legale della Regione. Ignazio Tozzo è il nuovo dirigente generale del Personale ( prende il posto di Tommaso Alfredo Lotta), mentre Franco Di Chiara è confermato Sovrintendente di Palazzo d’Orleans e dei siti presidenziali.
Conferma anche per Salvatore Cocina al vertice del dipartimento per la Protezione civile, per Gaspare Lo Nigro all’Agenzia per l’impiego, e per Vincenzo Emanuele, al dipartimento Bilancio.
Maurizio Agnese, lascia la Pesca e va a dirigere il dipartimento Urbanistica dell’Assessorato regionale Territorio e Ambiente. Cambio della guardia anche al dipartimento Ambiente:Rossana Interlandi va a sostituire Pietro Tolomeo; quest’ultimo, a propria volta, va a dirigere il dipartimento Foreste, mentre Fulvio Bellomo è il nuovo dirigente generale dell’Azienda foreste. Rosa Barresi è la nuova dirigente generale del dipartimento Interventi strutturali in Agricoltura (prende il posto di Giuseppe Morale), mentre Cosimo Gioia va a guidare il dipartimento per gli Interventi infrastrutturali, sempre in Agricoltura (al posto di Dario Cartabellotta).
Giovanni Lo Bue va al dipartimento Trasporti, tenendo per sé anche l’interim del dipartimento Lavoro. Marco Salerno va al Turismo (prende il posto di Pier Carmelo Russo). Francesco Attaguile è il nuovo dirigente generale del dipartimento Famiglia, e Manlio Munafò va ai Lavori Pubblici, con l’interim all’Ispettorato.
Vincenzo Falgares lascia i Trasporti e va al dipartimento Cooperazione (al posto di Giovanni Lo Bue), mentre Gian Maria Sparma va alla Pesca (al posto di Maurizio Agnese).
Alla Sanità, il dipartimento Pianificazione strategica verrà guidato da Maurizio Guizzardi, mentre le Attività sanitarie e l’Osservatorio epidemiologico saranno gestite da Antonella Bullara.
Salvatore Giglione va a dirigere il dipartimento Finanze (al posto di Benedetto Mineo). Nicola Vernuccio va al dipartimento Industria con l’interim per l’Energia. Patrizia Monterosso alla Pubblica Istruzione con l’interim per la Formazione professionale.
Ludovico Benfante va all’Ufficio speciale Autorità Audit, mentre Michele Lonzi va a dirigere l’Ufficio speciale Autorità di certificazione programmi Cee.
Il governo ha istituito otto nuovi uffici spreciali, che sono:

– Ufficio speciale Infrastrutture incompiute finanziate con fondi regionali ed extra regionali, che sarà diretto da Giuseppe Morale;
– Ufficio speciale per il contenimento della spesa regionale, diretto da Benedetto Mineo;
– Ufficio speciale per la delegificazione, affidato ad Alessandra Russo;
– Ufficio speciale per l’attuazione degli ammortizzatori speciali, diretto da Giuseppe Incardona;
– Ufficio speciale per le Politiche della casa, diretto da Rosolino Greco;
– Ufficio speciale per l’attuazione degli investimenti di strutture turistiche commerciali e industriali, diretto da Giuseppe Li Bassi;
– Ufficio speciale Investimenti e sviluppo nel settore sanitario, diretto da Giovanni Bologna;
– Ufficio speciale per le Politiche euromediterranee, diretto da Dario Cartabellotta.
Roberto Barberi è il nuovo Segretario di giunta.
La giunta ha inoltre approvato il Programma attuativo del Fondi Fas 2007/2013.

Di seguito l’elenco dei nuovi dirigenti dei dipartimenti:

 

Segreteria Generale + interim Beni culturali    Pier Carmelo RUSSO

Programmazione       Felice BONANNO
Ufficio Legislativo e Legale      Romeo PALMA
Bruxelles          Robert LEONARDI
Personale        Ignazio TOZZO
Sovrintendente Palazzo D’Orleans  e siti presidenziali  Franco DI CHIARA
Protezione Civile       Salvatore COCINA

Urbanistica        Maurizio AGNESE
Ambiente        Rossana  INTERLANDI

Agricoltura – Interventi strutturali     Rosa BARRESI
Agricoltura – Interventi infrastrutturali    Cosimo GIOIA
Foreste         Pietro TOLOMEO
Azienda Foreste       Fulvio BELLOMO

Trasporti + interim Lavoro      Giovanni LO BUE 
Turismo      Marco SALERNO

Agenzia per l’impiego      Gaspare LO NIGRO

Famiglia        Francesco ATTAGUILE
Autonomie Locali       Salvatore TAORMINA

Lavori Pubblici + interim Ispettorato     Manlio MUNAFO’

Cooperazione        Vincenzo FALGARES

Leave a Response