Forza d’A., ricordate a scuola le vittime della guerra

FORZA D’AGRO’ – Istantanee di atrocità dettate dall’intolleranza hanno fatto da cornice alla manifestazione inscenata dai ragazzi della scuola secondaria e delle classi quarta e quinta della primaria di Forza d’Agrò in occasione della Giornata della memoria. Gli studenti hanno allestito una mostra fotografica itinerante (frutto di una spigolosa ricerca) che ripercorre le tappe della Grande guerra, dall’avvento di Hitler e dalla promulgazione delle leggi razziali fino alla deportazione nei campi di concentramento, allo sterminio nazista del popolo ebraico. Quelle  immagini sono state accompagnate delle testimonianze di sopravvissuti. Spaccati di guerra, di vite denudate della dignità. “Documentazioni vive” di dolorosi ricordi, che hanno fatto meditare i ragazzi sulla tolleranza  e sulla pace. La manifestazione è stata un intrecciarsi di poesie e riflessioni, immagini e canti. Tutti elementi con un comune denominatore: “non dimenticare” i lagher nazisti, l’intolleranza. La rappresentazione è stata particolarmente apprezzata e applaudita, al di là della professionalità dei ragazzi. Il loro lavoro è stato coinvolgente al punto che molti volti degli intervenuti apparivano rigati dalle lacrime. Alla Giornata della Memoria hanno partecipato il dirigente scolastico Giovanna Campagna, il comandante della locale stazione dell’Arma dei carabinieri, il parroco, numerosi genitori ed alcuni funzionari del Comune, che al momento è commissariato.   Ma bisogna combattere con tutte le forze lavoro nero e precario nei servizi turistici, soprattutto nella stagione estive. E’ il messaggio che lancerà il Congresso provinciale della Fisascat Cisl, la Federazione che si occupa dei lavoratori dei servizi turistici e del commercio che si terrà lunedì a Taormina. Ad alimentare il dibattito ci saranno i vertici nazionali e regionali della Fisascat Cisl e i vertici regionali della Cisl. Interverranno il segretario nazionale della Fisascat Cisl Pierangelo Ranieri, il segretario regionale della Cisl Maurizio Bernava, il segretario regionale della Fisascat Renato Calì e il segretario generale della Cisl di Messina Tonino Genovese. Dopo la relazione del segretario provinciale della Fisascat Cisl Pancrazio Di Leo si procederà all’elezione della nuova segreteria, del direttivo e dei delegati al congresso regionale della Fisascat e al congresso della Cisl di Messina.

Leave a Response