Immigrati, solidarietà dell’assessore Di Mauro

PALERMO –  “Lampedusa ha mostrato in tutti questi anni il volto solidale della Sicilia, nel solco di una tradizione millenaria che vede la nostra isola quale luogo di accoglienza e speranza al centro del Mediterraneo, in termini non soltanto geografici. Ma le qualità dei cittadini di Lampedusa non possono diventare un minus di fronte a un’emergenza sempre più insistente. L’Unione europea non può chiudere gli occhi e far finta di nulla, scaricando oneri sulla piccola comunità isolana. Bisogna avere il coraggio di dire basta ai lager della disperazione perché tutto sono fuorché centri di accoglienza, che non risolvono in alcun modo il problema delle rotte della speranza”.
Lo afferma l’assessore alla Cooperazione della Regione siciliana, Roberto Di Mauro, che esprime la sua solidarietà al sindaco di Lampedusa, Dino De Rubeis, e ai suoi concittadini.
 “I principi dell’ordine pubblico devono essere coniugati – ha concluso Di Mauro – con la  convivenza civile: ma tutto questo a Lampedusa si sta dissolvendo. Le ragioni di chi scappa dalla disperazione alla ricerca di un futuro migliore vanno risolte con una concreta politica di coesione internazionale, il cui obiettivo sia il miglioramento degli standard economici e sociali degli stati della sponda sud del Mediterraneo”.

Leave a Response