Industria, Lombardo e Gianni incontrano i sindacati

PALERMO – Insediamento di una  unità di crisi per affrontare in maniera celere le situazioni di sofferenza delle aziende, con la convocazione di un tavolo fra sindacati, associazioni datoriali  e mondo bancario,  approvazione del Piano energetico regionale e accelerazione di tutte le procedure per il rilascio delle autorizzazioni per la realizzazione di investimenti nel settore energetico, che prevedano ricadute occupazionali e benefici per i territori, a partire dei rigassificatori.
Questi alcuni degli impegni assunti dal presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo e dall’assessore all’Industria, Pippo Gianni, nel corso di un incontro, a Palazzo D’Orleans, con rappresentanti regionali e di categoria dei sindacati Cisl, Cgil, Uil e Ugl.
Il presidente Lombardo e l’assessore Gianni, inoltre, dopo aver sottolineato la propria disponibilità ad attivare le misure necessarie ad affrontare la crisi incombente in sinergia con il mondo imprenditoriale e sindacale, hanno poi sottolineato che “di fronte alle sfide che la Sicilia si troverà ad affrontare nei prossimi mesi è necessaria una piena sinergia di azione fra mondo politico e istituzionale, sindacati e imprenditori per incidere, a tutti i livelli, in difesa della Sicilia, della sua imprenditoria e dei lavoratori siciliani”.

Leave a Response