Taormina. Viabilità e parcheggi le priorità per il 2009

TAORMINA – La “giuntona” di fine anno ha messo a dura prova gli assessori di Taormina. Un lavoro molto importante anche perché erano da fare numerosi adempimenti burocratici. Decine sono state le istanze approvate. In ogni caso il lavoro del sindaco, Mauro Passalacqua, proseguirà anche in questi ultimi giorni di festa. Il nodo da sciogliere è quello della nomina del dirigente degli uffici finanziari. Una decisione, questa, che dovrebbe essere presa, appunto, in questa tranche di riunione dell’amministrazione attiva. In ogni caso si tratta di un lavoro preparatorio per una amministrazione che ha vari appuntamenti da dover affrontare in questo particolare momento della vita della cittadina. Importante è, infatti, la questione relativa alla crisi turistica che dovrà essere affrontata dall’assessore Italo Mennella, che ha allo studio il suo ormai noto piano strategico. La questione della Viabilità sarà al vaglio di Dino Papale. Il problema finanziario relativo anche alla questioni del Lodo Impregilo sta per essere affrontato dall’amministratore Fabio D’Urso.La città attende l’assessore Nunzio Corvaia sulla questione relativa al regolamento dei suoli pubblici. Il collega, Marcello Muscolino, sarà impegnato su tanti fronti, non ultimo quello della questione relativa al consolidamento dei costoni rocciosi oppure all’avvio dei cantieri della via Crocefisso, per non dimenticare la questione relativa al parcheggio Porta Pasquale che potrebbe arrivare finalmente al traguardo. Il vicesindaco, Pippo Calabrò, infine, ha molto a cuore le problematiche relative alla frazione di Trappitello. In questo caso si attendono interventi per quanto riguarda le condizioni generali delle strade e scelte che riescano ad indirizzare il popoloso borgo verso una migliore vivibilità. Per quanto riguarda l’altro componente del governo cittadino, Vittorio Conti, incassato il successo dell’apertura della casa di riposo “Carlo Zuccaro”, si attendono interventi che sappiano venire incontro alle esigenze di quanti soffrono e al mondo degli over 65. Una serie di materie, queste, di cui si discute da anni e che saranno supportate dall’apporto costruttivo del civico consesso che è coordinato dal presidente del Consiglio comunale Eugenio Raneri. Il 2009 si annuncia come periodo per risolvere le tante incompiute che animano da anni le discussioni del panorama politico locale.

Leave a Response