Messina. Sequestrato ”arsenale” di fuochi pirotecnici

MESSINA – Come ormai è consuetudine, anche in questo fine anno le forze dell’ordine sono impegnate a dare la ”caccia” ai venditori di fuochi pirotecnici. E a Messina, oggi, ne sono stati sequetrati ben 350 chili in una sola operazione di polizia. L’arsenale è stato scoperto in una baracca del rione Fondo Fucile. La proprietaria dell’abitazione, una casalinga, è stata denunciata per detenzione illegale di materiale esplodente. Molti dei botti erano già confezionati e pronti per la vendita, altri erano in fase di confezionamento. I ”fuochi” una volta immessi sul mercato avrebbero fruttato circa 10 mila euro.

Leave a Response