Valle d’Agrò ‘in silenzio’ per ricordare sisma Messina

CASALVECCHIO SICULO – Un minuto di silenzio, di raccoglimento, calerà sui paesi della Valle d’Agrò per ricordare le vittime del terremoto del 1908 che sconvolse Messina. Previste inoltre una serie di appuntamenti organnizati dal comune di Casalvecchio Siculo e l’Associazione San Pietro Arte. Domenica 28 nella chiesa dei SS. Pietro e Paolo d’Agrò, funzione religiosa e mostra intitolata “La Terra Inquieta”, tracciati giornalistici dell’epoca. La mostra è cura della E. Bucalo s.c. editore culturale dall’Associazione Alkantara, dall’Istituto Comprensivo I di Taormina,  dalla Biblioteca Navarra Spadaro,  dal Centro Studio Kitson Phelps e da Bella Sicilia Ass. Onlus. Gli originali provengono dalla collezione privata di Franz Riccobono e  Francesco Spadaro Il programma completo della manifestazione prevede per giorno 28, alle 10, l’inaugurazione della mostra “La terra Inquieta”, foto e documenti dell’epoca, che rappresentano alcune delle scene del terremoto di Messina tratte dalla Domenica del Corriere e dalla Tribuna Illustrata; sempre domenica, alle 11, a conclusione della Santa messa nella chiesa arabo-normanna dei SS. Pietro e Paolo d’Agrò, suoneranno le campane di tutte le chiese della Vallata d’Agrò a ricordo del devastante evento e contemporaneamente sarà osservato un minuto di silenzio.

Leave a Response