Terme Vigliatore. Auto nel fiume: muoiono madre e figli

TERME VIGLIATORE (ME) – Tragedia della strada ieri sera nel versante tirrenico della provincia di Messina, a Terme Vigliatore. Madre e i suoi due figli sono precpitati con l’auto, una Fiat Palio, nel torrnte Mazzarà, trasformatasi in un bara. Il terribile incidente in contrada Cannotta. A perdere la vita Anna Maria Coppolino, 47 anni di Rodì Milici, e due suoi figli, Antonella e Rosario Trifiletti, di 14 e 18 anni. Abitavano a Rodì Milici. Nell pomeriggio avevano deciso di rggiungere Terme Vigliatore per fare degli acquisti natalizi.
Non vedendoli tornare a casa, dopo qualche ore i familiari della donna, preoccupati anche perché nessuno dei tre rispondeva al telefonino, hanno avvertito i carabinieri. Sono iniziate così le ricerche. A notare l’auto nel torrente sono stati dei passanti. La Fiat Palio stava percorrendo la strada arginale che dalla statale 113 conduce sul litorale di Marchesana. Giunta in prossimità dello stesso lungomare è precipitata nel torrente perché in quel punto l’alluvione dell’11 dicembre scorso ha eroso e fatto crollare l’argine destro. La strada era stata transennata; la zona interessata dal cedimento non sarebbe stata invece segnalata in maniera adeguata. Il difficoltoso lavoro del recupero dei tre corpi si è concluso la scorsa notte. Una inchiesta è stata aperta dalla magistratura.

Leave a Response