S. Teresa. Unitre, lezioni di medicina e architettura

S. TERESA – Penultimo appuntamento con il primo ciclo di lezioni all’Università della Terza Età di S. Teresa di Riva. Domani alle 18, nei locali di Villa Crisafulli-Ragno il prof. Giuseppe Lombardo terrà un incontro su “La validità dei test allergologici alternativi”, mentre a seguire l’arch. Michele Palamara affronterà il tema de “Il tardo gotico nella riviera jonica messinese”. Intanto, martedì scorso, davanti a un pubblico attento, il prof. Francesco Campailla ha concluso con la lezione sull’XI Canto del Paradiso la trilogia dantesca, offrendo una visione sistemica del mondo poetico del grande trecentista. Il relatore non si è soffermato solo e specificamente sui canti ma ha tracciato con efficace perizia e profonda conoscenza della materia un quadro complessivo della Divina Commedia, entro cui ha collocato organicamente le figure dei personaggi e degli eventi trattati. Sempre martedì scorso il prof. Giuseppe Cavarra ha introdotto e accompagnato passo per passo la performance di Maria Costa, tracciandone la biografia, sottolineando la centralità poetica del borgo Case Basse del villaggio Paradiso e la forte capacità della poetessa di trasformare i ricordi in memoria e la dimensione individuale in rappresentazione collettiva. Maria Costa, nelle sue poesie, racconta il mondo da lei conosciuto e la ricchezza della moltitudine delle voci che lo compongono e che lei restituisce con intensa partecipazione: sono le voci dei pescatori che faticano sulle barche, dei venditori ambulanti, degli artigiani, dei contadini, dei messinesi colpiti dal terremoto del 1908, dei fedeli che gridano preghiere ai santi, dei narratori precedenti che tramandano leggende del mare, dello Stretto, di Scilla e Cariddi, di Colapesce.
Gli appuntamenti all’Università della Terza Età di S. Teresa proseguiranno sino al prossimo martedì, 23 dicembre, prima della pausa per le festività. In programma l’intervento sul “Terremoto di Messina del 1908, a cura del prof. Antonio Cicala, su “U manciari – gli antesignani della cucina mediterranea”, a cura del prof. Carmelo Rigano.

Leave a Response