Ars, è legge il provvedimento sul servizio idrico

PALERMO – Con 41 voti favorevoli e 24 astensioni l’Assemblea regionale siciliana, nella seduta presieduta dal vicepresidente Santi Formica, ha approvato in via definitiva la legge che contiene le norme in materia di gestione di servizio idrico integrato e per l’Eas in liquidazione.
Nel provvedimento sono inseriti anche gli interventi per i lavoratori del settore forestale con uno stanziamento di 72 milioni e 200 mila euro; per la fiera del Mediterraneo di Palermo e per quella di Messina alle quali vengono destinati un milione e 300 mila euro per la prima, e 500 mila euro per la seconda.
L’Assemblea ha anche approvato due ordini del giorno: il primo impegna il presidente della regione “ad avviare un’indagine per accertare eventuali responsabilità amministrative e a predisporre ogni atto utile” al fine di attivare i servizi aggiuntivi per la fruizione del parco della Valle dei Templi; il secondo impegna il governo regionale a rinnovare il contratto dei precari della protezione civile.
Il presidente Formica ha rinviato i lavori d’Aula a martedì 16 dicembre, alle ore 17, con all’ordine del giorno la discussione di interrogazioni e interpellanze alle quali risponderà l’assessore alla famiglia, politiche sociali e autonomie locali Francesco Scoma.

Leave a Response