Lombardo: “Dubbi sulla convenienza dell’energia eolica”

PALERMO – “Quando affrontiamo il tema delle fonti rinnovabili dobbiamo assolutamente tenere in considerazione due aspetti: la convenienza e la sicurezza. Se quest’ultima può dirsi scontata, più di un dubbio, per quanto riguarda l’energia eolica, esiste per la prima. Di fronte alla violenza che subiscono i nostri territori e all’alterazione dell’equilibrio dei paesaggi non sembra infatti esserci alcun vantaggio né per le tasche delle famiglie, né per le casse delle amministrazioni pubbliche”.
Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, intervenendo alla conferenza stampa organizzata dal sindaco di Salemi, Vittorio Sgarbi,  su “Pale eoliche e devastazione del paesaggio siciliano”. Per Lombardo “è opportuno che il governo regionale proceda ad una verifica per capire se, e quanta dell’energia prodotta dagli impianti eolici, viene effettivamente immessa in rete”. “Non vorremmo dover prendere atto – ha aggiunto il presidente – che alcune pale girano a vuoto”.  
Quella dell’energia rinnovabile resta comunque, come ha sottolineato il governatore, una strada da percorrere “perché l’unica in grado di garantire, attraverso un sistema di contributi di facile accesso, risparmi reali per tutti i cittadini. Ogni scelta deve però essere in grado di superare tutte quelle condizioni che devastano il territorio”.
Il presidente ha annunciato che la giunta approverà, forse già in settimana, il piano energetico regionale. “Conterrà scelte di buon senso e regole certe per tutti – ha spiegato Lombardo – , anche per quanto riguarda l’eolico, con l’individuazione delle aree che, in assenza di un veto delle soprintendenze, potranno eventualmente accogliere nuovi impianti”.

Leave a Response