Isolabella, “Gioventù della Libertà” impegna Ricevuto

MESSINA – Il gruppo consiliare “Gioventù della libertà”, del quale fa parte anche il consigliere roccalumese Pippo Lombardo, ha presentato una mozione sulla gestione della riverva naturale di “Isola Bella” al presidente della Provincia, Nanni Ricevuto, al presidente del Consiglio provinciale, Salvino Fiore, e all’assessore provinciale alle politiche del territorio.Nel documento i consiglieri di “Gioventù della libertà” chiedono che la Provincia rinunci alla gestione di Isola Bella se dalla Regione non arriveranno rassicurazioni in merito al futuro della riserva.

Questo il testo della mozione:

Premesso che in data 14 del mese di febbraio 2006, con D.A. n. 39/GAB, l’Assessorato regionale al Territorio e Ambiente, è stata affidata la gestione provvisoria  della  R.N.O. “Isola Bella”, per anni uno alla Provincia Regionale di Messina; che in data ventidue del mese di agosto dell’anno duemilasette, con D.D.G. n. 716, l’Assessorato regionale al Territorio e Ambiente, ha prorogato la gestione provvisoria   della  R.N.O.. “Isola Bella”, per anni uno alla Provincia Regionale di Messina, fino al 31.12.2007; che in data trentuno del mese di dicembre dell’anno duemilasette, con D.D.G.. n. 1296, l’Assessorato regionale al Territorio e Ambiente, ha  prorogato la gestione provvisoria   della  R.N.O.  “Isola Bella”, per mesi tre  alla Provincia Regionale di Messina, fino al 31 marzo 2008; che in data tre del mese di settembre dell’anno duemilaotto, con D.D.G.. n. 868, l’Assessorato regionale al Territorio e Ambiente, ha ulteriormente prorogato la gestione provvisoria   della  R.N.O. “Isola Bella”, fino al 31 dicembre 2008;
CONSIDERATO
che, le proroghe sopra elencate dimostrano la mancanza di programmazione certa da parte dell’Assessorato Regionale al Territorio e  all’Ambiente, non consentendo alla Provincia la gestione regolare della R.N.O. “Isola Bella”; 
che l’area attualmente in gestione affidata alla Provincia è sola la zona di preriserva “B”, mentre la zona “A” l’Isola Bella è vincolata  dall’Assessorato Regionale ai BB.CC. e AA., creando notevoli disagi per la gestione della stessa riserva, a causa della mancata concertazione tra i due assessorati regionali;
RITENUTO
che vista la prossimità della scadenza dell’ennesima proroga, ancora l’Assessorato regionale al Territorio e Ambiente non ha comunicato ufficialmente quale programmazione intende adottare per il rinnovo della gestione della R.N.O. “Isola Bella”;
IMPEGNANO
Il Presidente della Provincia Regionale di Messina e l’Assessore alle Politiche del Territorio, a rinunciare alla gestione della R.N.O. di “Isola Bella”, se i rispettivi Assessorati regionali interessati dell’area in oggetto non programmano una gestione duratura della stessa e concordata con la Provincia di Messina, ridotta attualmente a sola custode della riserva e non gestore.

Leave a Response