Messina. Nascondeva eroina sotto il bidet, arrestato

MESSINA – Nascondeva sotto il bidet 230 grammi di eroina ma l’ingegnoso escamotage non ha tratto in inganno i carabinieri del Nucleo radiomobile di Messina, impegnati in un servizio finalizzato al contrasto e allo spaccio di stupefacenti. E’ proprio durante una delle operazioni, i militari dell’Arma hanno arrestato Giovanni Mussillo, 29 anni con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio. A seguito di una visita nella casa del giovane i carabinieri nell’ispezionare il bagno hanno rinvenuto occultata sotto la base del bidet la sostanza stupefcente custodita in un involucro e già divisa in dosi.
I carabinieri della Compagnia Messina sud hanno invece arrestato Alessandro Cipriani, 35 anni, ritenuto responsabile di aver violato le disposizioni della detenzione domiciliare. Un altro arresto per violazione degli arresti domiciliari è stato eseguito dai carabinieri della Compagnia di Barcellona Potto di Gotto nei confronti di Eduardo Gaetano Bavastrelli, 58 anni.

Leave a Response