Messina. Lo Presti presidente stampa cattolica italiana

MESSINA – La sezione di Messina dell’Ucsi (Unione cattolica stampa italiana) di Messina ha un nuovo direttivo e un nuovo presidente. L’assemblea provinciale dell’organismo di categoria, riunita sotto la guida del presidente regionale Filippo Galatà ha ringraziato Italia Moroni Cicciò (assente per un impedimento) per il lavoro sin qui svolto con passione e intelligenza al timone dell’associazione che, con la sua gestione ha conosciuto momenti di vero impegno e lucida partecipazione. Dopo aver ascoltato la relazione del presidente Galatà, che ha voluto rivolgere un personale caldo plauso a Italia Moroni Cicciò, – su proposta del decano dei giornalisti siciliani, nonché presidente regionale onorario dell’Ucsi, prof. Carmelo Garofalo – l’assemblea ha eletto, con voto unanime, il giornalista Crisostomo Lo Presti, presidente provinciale del sodalizio per il triennio 2009-2011; vicepresidente il prof. Angelo Sindoni e segretario-tesoriere il giornalista Armando Russo. A completare il direttivo sono stati chiamati quali consiglieri: Lillo Alessandro, Domenico Interdonato e Vincenzo Galvagno. Successivamente, su proposta del prof. Garofalo, è stato osservato un minuto di silenzio per la recente scomparsa del socio Michele Sciacca, già componente del Consiglio direttivo.
Crisostomo Lo Presti, nel suo breve intervento di ringraziamento, ha rammentato i valori del Cattolicesimo che, sulla traccia del Verbo del Cristo, devono imprimere la consapevolezza dei principi fondamentali, etici e morali nei professionisti che operano in un settore delicato come quello dell’informazione. Chiedendo la collaborazione di tutti ha, infine, dedicato due osservazioni al canovaccio del programma di lavoro che dovrà vedere la Sezione Ucsi di Messina procedere dignitosamente, nel  solco di iniziative unitarie segnate dalla concordia e dal reciproco rispetto.

Leave a Response