Taormina. In Consiglio variazioni al Bilancio 2008

TAORMINA – Torna a riunirsi il Consiglio comunale ma, molto probabilmente, non avrà il tempo per occuparsi della crisi turistica in atto. L’argomento è stato inserito all’ultimo punto dell’ordine del giorno e, quindi, quasi sicuramente sarà rinviato e discusso in altra data.
Il presidente, Eugenio Raneri, ha convocato l’assemblea cittadina per giovedì della prossima settimana. Nella convocazione è fissata, per il 2 dicembre, anche la data di un’eventuale prosecuzione dei lavori. La data della convocazione è da considerare obbligata perché, entro fine mese, il Consiglio deve, per legge, provvedere all’assestamento generale e alle variazioni del bilancio 2008. Non rinviabile anche la verifica dell’azione programmatica per il raggiungimento degli obiettivi di bilancio.
Importanti, comunque, anche gli altri argomenti inseriti nell’ordine del giorno. Nella scaletta, infatti, è prevista anche la discussione sull’atto d’indirizzo per il nuovo piano per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche. Inoltre, i consiglieri, sono chiamati a valutare la complessa vicenda che vede come principale protagonista l’Azienda Servizi Municipalizzati. I punti dal numero 4 al numero 7, prevedono, infatti: Proposta per la modifica dell’articolo 25, comma 2 e 2.1 dello Statuto dell’ASM; proposta per la definizione dei criteri selettivi per la nomina mediante chiamata del direttore generale; approvazione del bilancio di previsione per l’ano 2008; atto d’indirizzo, per la gestione generale dell’ASM.
All’ultimo punto dell’ordine del giorno, infine la mozione sulla crisi turistica e strategie da adottare. Argomento che, sicuramente, salterà, almeno per questa convocazione.

Leave a Response