Volley. Serie C maschile, Letojanni sconfitto all’esordio

LETOJANNI – E’ partita con il piede sbagliato la formazione di Letojanni che partecipata al campionato di serie C di volley. La formazione allenata da Natalino Micalizzi, alla prima uscita in trasferta, ha subito un netto 3-0 sul campo della Pallavolo Messina. Ora, in classifica, si ritrova con 0 punti. La sconfitta non ha giustificazioni di nessun tipo. La squadra ionica, neo promossa in C, non ha opposto resistenza. Addirittura nei primi due set è rimasta in balia degli avversari, incapace di reagire alle bordate degli avversari. In più, Longo e compagni si sono resi protagonisti di una serie lunghissima di errori, anche banali.  I due set, di fatto, hanno condizionato l’intero incontro. La squadra ionica è apparsa malamente disposta in campo, con troppi giocatori in condizioni fisiche precarie e in evidente stato di sudditanza psicologica. Nel terzo gioco, invece, il Caparena Letojanni ha, in parte, cambiato ritmo ed impostazione ed è riuscita ad impensierire i messinesi che, alla fine, sono riusciti ad avere la meglio. Il Letojanni ha avuto la possibilità di rientrare in gioco ma ha perso l’occasione a causa di una o due ingenuità e di determinazione e di una certa mancanza di cattiveria sportiva. La secca sconfitta può trovare giustificazione nel fatto che l’infermeria della squadra di Micalizzi non si è del tutto svuotata. La squadra si è dovuta presentare ai nastri di partenza con almeno due uomini in cattive condizioni fisiche. Un dato, questo, che può far ben sperare per il futuro. E’ augurabile, infatti, che con l’intero organico in forma e senza acciacchi, il Caparena possa affrontare i prossimi avversari con tutte le carte in regola per riuscire ad emergere. Importante, inoltre, che la squadra riesca a superare quello che si può definire “panico da dopo promozione” lo stato emotivo che ha condizionato la prestazione della squadra.
Nella seconda giornata di campionato, sabato 22 novembre, però, per il Letojanni dovrà affrontare una formazione “rognosa” ed intenzionata a ripetere la buona prestazione fornita contro la Zanclon Messina. I tirrenici, impegnati in casa, non hanno vinto ma sono riusciti a conquistare un punto finendo l’incontro sul punteggio di 2 a 3. Il Villafranca, già in Coppa Sicilia, ha messo in difficoltà il Caparena. Questo non vuol dire che in campionato la storia possa ripetersi anche perché, nel frattempo Micalizzi dovrebbe riuscire a fare tesoro degli errori accumulati a Messina e, quindi, presentare al pubblico di casa una formazione in condizioni tecnico-tattiche diverse. 

Leave a Response