Taormina. Sì del Consiglio provinciale a riapertura Casinò

MESSINA – Il Consiglio provinciale, nella seduta odierna, ha approvato la mozione proposta dal capogruppo dell’ ”UDC – Centro con D’Alia”, Matteo Francilia, posta al punto n. 8 dell’odg; il progetto riguarda la richiesta di impegno al Parlamento Italiano per l’emanazione di una legge organica per la disciplina delle case da gioco in merito alla riapertura del Casinò municipale di Taormina.
Al dibattito odierno è intervenuto il sindaco di Taormina, Mauro Passalacqua, che ha condiviso e sostenuto la mozione realizzata dal capogruppo, Matteo Francilia, illustrando, altresì, i passaggi storici che hanno impedito la riapertura del Casinò taorminese.
Il Consiglio provinciale, preso atto che nel quadro di nuove politiche economiche, ha evidenziato la grande importanza che rivestirebbe la casa da gioco di Taormina e che consentirebbe, oltre ad un forte richiamo turistico, anche un notevole sviluppo occupazionale e costituirebbe una cospicua fonte di entrate finanziarie per tutta la provincia di Messina.
Il Consiglio provinciale ha approvato la mozione quasi all’unanimità (votanti 30, favorevoli 29 ed 1 astenuto).
Il consigliere proponente, Matteo Francilia, al termine della seduta del Consiglio provinciale, ha dichiarato: “Sono ampiamente soddisfatto per la condivisione totale da parte di tutto il Consiglio provinciale; adesso occorrono fatti concreti perché, al di là dell’importanza economica che ruota intorno alla riapertura del Casinò di Taormina e che interessa l’intera regione siciliana, credo sia giunto il momento di dire basta a quella politica nordista che non ha mostrato alcun interesse nei confronti del sud e che continua, a tutt’oggi, a snobbare le esigenze del meridione d’Italia. E’ giunto il momento di reagire: se sarà necessario mi farò promotore di un’iniziativa di protesta che non sarà solo una provocazione ma anche una sollecitazione alla realizzazione dell’importante casa da gioco. Se la mozione, approvata oggi in Consiglio” – prosegue il capogruppo Matteo Francilia – “non avrà un sollecito riscontro positivo a livello parlamentare, coinvolgerò gli altri consiglieri provinciali a recarci a Roma ed incatenarci davanti al Parlamento Italiano”.
Il capogruppo dell’ “UDC – Centro con D’Alia”, Matteo Francilia, ha sostenuto l’iniziativa del capogruppo del PdL, Angelo Passaniti, il quale ha proposto l’apertura, nelle Isole Eolie, di una dependance del Casinò di Taormina.

Leave a Response