Pagliara. Domani esperti di olivicoltura a confronto

PAGLIARA – La Sagra dell’olio d’oliva di Pagliara fra storia, cultura e festa. Saranno questi i tre momenti centrali della manifestazione in programma domani e domenica a Pagliara. Organizzata dal Comune e dall’Agenzia Sviluppo Jonico Peloritani, con il patrocinio della Regione siciliana e della Provincia regionale di Messina, la Sagra – coordinata dal vice sindaco e assessore alle politiche agricole Pippo Di Blasi – aprirà i battenti con una tavola rotonda al Centro polivalente e che vedrà un confronto di studiosi, ricercatori ed esperti sull’«Olivicoltura nella Valle del Dinarini fra storia e tradizione, attualità e prospettive». Alla presenza dell’assessore regionale all’agricoltura Giovanni La Via e dell’assessore provinciale Maria Rosaria Cusumano, modererà la tavola rotonda – che sarà preceduta dal benvenuto del sindaco Santi Di Bella – il prof. Luigi Ciraolo, ordinario di Merceologia e direttore del Dipartimento di Studi su Risorse, Impresa, Ambiente E Metodologie Quantitative dell’Università di Messina. Seguirà la relazione introduttiva del prof. Salvatore Chiricosta, dell’Università di Messina, uno dei maggiori studiosi del prodotto olivicolo, che illustrerà fra l’altro i progressi della ricerca per la coltivazione dell’ulivo e la produzione dell’olio extra vergine d’oliva in rapporto agli standard europei e mondiali. Dopo l’intervento del prof. Giacomo Dugo, direttore del dipartimento di scienze degli alimenti dell’Università di Messina, parleranno l’ing. Salvatore Costanzo, capo dell’ispettorato agrario della provincia di Messina e il dott. Giorgio Foti, responsabile Soat 15 dell’assessorato regionale all’agricoltura. Quindi il dott. Andrea Ceccio, presidente dell’Agenzia sviluppo jonico peloritani, concluderà gli interventi preordinati a cui seguiranno il dibattito e le conclusioni che saranno tratte dal prof. Luigi Ciraolo. Domenica sarà dedicata alla festa con una mostra mercato di prodotti tipici locali ed una visita guidata ai frantoi durante la spremitura delle olive. Seguirà la degustazione dell’olio nuovo con pane casereccio. La manifestazione sarà allietata dalla compagnia siciliana “Musici e Cantori”. Alle 21 in piazza Via dei Mille a Rocchenere terrà un concerto di musica sinfonica il complesso bandistico “Pietro Mascagni” di Castanea, diretto dal maestro prof. Giovanni La Fauci.

Leave a Response