Fiumedinisi. Lavori nel torrente, esposto a tre Procure

FIUMEDINISI – Il gruppo di minoranza “Riprendiamo il cammino” muove la cronaca politico-amministrativa. I consiglieri, Francesco Repici, Luigi Caminiti, Gaetano Ricca e Gino Todaro, hanno presentato un esposto con documentazione fotografica all’assessorato al Territorio e ambiente della Regione, inviandolo per conoscenza anche al ministero dell’Ambiente, al Genio civile, alla Soprintendenza ai Beni culturali e ambientali di Messina, alle Procure della Repubblica di Roma, Palermo e Messina e ai carabinieri di Fiumedinisi denunciando presunti abusi nella realizzazione di un muro d’argine nel torrente Nisi, all’altezza della piazza Matrice.
La questione sollevata dall’opposizione, che ha avuto il supporto della locale associazione culturale “Pietra Rossa” del presidente Nino Maisano, riguarda in particolare i lavori in corso d’opera del muro sulla sponda sinistra del torrente Nisi. In una nota i consiglieri di minoranza sostengono che gli interventi sono difformi al progetto inviato dall’amministrazione del sindaco Cateno De Luca e approvato dall’assessorato regionale Territorio e ambiente. Nella sostanza, secondo i ricorrenti, si sta costruendo un manufatto in cemento armato anziché con gabbioni e altro materiale filtrante come previsto dal progetto. L’opera, lunga oltre 700 metri, per un’altezza variabile da 4,40 metri a 10,80 metri, serve a salvaguardare le aree da eventuali straripamenti del corso d’acqua. Sempre stando alla nota del gruppo d’opposizione, l’assessorato regionale avrebbe ordinato nei giorni scorsi l’immediata sospensione degli interventi chiedendo agli organi competenti di accertare eventuali difformità progettuali. L’opposizione poi, sempre attraverso la stessa nota, lamenta la mancata risposta, a distanza di oltre 40 giorni. Il gruppo consiliare minoritario e l’associazione “Pietra Rossa” annunciano infine che, in collaborazione con l’associazione di protezione ambientale “Fare Verde”, ed altri sodalizi ambientalisti, stanno programmando iniziative di natura informativa sul paventato stravolgimento degli ecosistemi e delle biodiversità nel territorio di Fiumedinisi.

Leave a Response