Ars. Salta numero legale, rinviato Ddl su cave minerarie

PALERMO – L’Assemblea regionale siciliana, nella seduta di ieri pomeriggio, ha esaminato e approvato in via definitiva tre leggi. Si tratta dei provvedimenti riguardanti: le norme per la continuità del reddito minimo di inserimento; le misure urgenti per far fronte ai problemi causati dall’aumento dei carburanti e per il rilancio del settore della pesca; i  provvedimenti per contrastare la criminalità organizzata. Non ha ottenuto l’approvazione definitiva – perché a Sala d’Ercole è venuto meno il numero legale – il disegno di legge sull’attività estrattiva nelle cave siciliane, la cui votazione finale è stata posta all’ordine del giorno della prossima seduta, convocata dal presidente Cascio per martedì 25 novembre alle ore 17, a conclusione – cioè – della sessione di bilancio, scattata questo pomeriggio.
A tal proposito, la conferenza dei capigruppo ha stabilito che, in questa prima fase, le commissioni saranno impegnate nell’esame della finanziaria e del bilancio, che saranno discussi in aula a partire da martedì 16 dicembre. Sarà, comunque, possibile aprire una finestra legislativa per definire i provvedimenti che riguardano, tra l’altro, il contenimento della spesa pubblica.
L’Assemblea ha anche approvato numerosi ordini del giorno, due dei quali riguardano le conseguenze della vicenda Alitalia sui lavoratori degli aeroporti siciliani. Un altro documento approvato a Sala d’Ercole impegna il presidente della regione a sollecitare il Parlamento nazionale affinché modifichi la legge sullo scioglimento degli enti locali per mafia al fine di consentire, in particolare, l’allontanamento di funzionari e dipendenti che abbiano rapporti o subiscano condizionamenti mafiosi, secondo quanto attestato dalle autorità dello Stato. Nel corso della seduta il presidente Cascio ha ricordato la figura e l’opera di Rosario La Duca, l’illustre storico della città di Palermo, recentemente scomparso, il quale è stato deputato del gruppo parlamentare comunista nella sesta legislatura per il quinquennio 1967-1971.

Leave a Response