Ars, approvata la legge sui forestali antincendio

PALERMO – L’Assemblea regionale siciliana, presieduta da Francesco Cascio, ha approvato in via definitiva, nella seduta pomeridiana di ieri, la legge sulle “disposizioni in materia di avviamento al lavoro dei lavoratori forestali impegnati nei servizi antincendio”.
È stato approvato anche un ordine del giorno unitario che impegna il governo e in particolare il presidente della regione “a sviluppare ogni iniziativa entro e non oltre il 31 dicembre 2008, al fine di garantire l’attuazione integrale dell’accordo sindacale del 30 novembre 2005, per la tutela occupazionale e la stabilizzazione dei lavoratori del settore forestale”.
È stata data, inoltre, comunicazione in Aula del passaggio del deputato regionale Marco Forzese dal gruppo del MPA a quello dell’UDC.
L’Assemblea ha quindi “incardinato” i disegni di legge che riguardano le disposizioni sulla Fondazione Federico II; le misure di contrasto alla criminalità organizzata; le norme per l’attività estrattiva nelle cave; gli interventi urgenti per far fronte all’aumento dei carburanti nel settore della pesca e per il rilancio complessivo del settore; gli interventi per la continuità del reddito minimo d’inserimento.
Il parlamentare del PDL e sindaco di Messina Giuseppe Buzzanca ha sollecitato il governo regionale ad erogare il contributo –quattro milioni di euro- da destinare alle aziende pubbliche che gestiscono i servizi di trasporto, le quali sono sull’orlo del collasso mentre i lavoratori del settore minacciano di occupare l’area dello Stretto qualora non si dovesse dare una tempestiva soluzione ai problemi.

Leave a Response