Volley Coppa Sicilia, il Letojanni supera il turno

LETOJANNI- Il Caparena ha superato il primo turno del torneo Coppa Sicilia di volley maschile di serie C. Ha conquistato il secondo posto nel suo girone. Si è classificato al secondo posto solo per un punto conquistato all’ultima set dal Futura di Messina grazie ad una svista degli arbitri. La seconda posizione, comunque, gli consente di andare avanti nel torneo anche se dovrà accettare alcune difficoltà dovute alla compilazione del programma del nuovo turno. Alla fine del girone, sul campo di Letojanni, la classifica è stata la seguente: Futura punti 11, Caparena punti 10, Villafranca punti 6.
La conclusione del primo turno, fatto interessante, ha ricalcato, esattamente, la conclusione del campionato di D della scorsa stagione: prima Sporting Club Futura di Messina; seconda LCS Servizi caparena di Letojanni; terza Libertas Villafranca. Le prime due proseguiranno nell’avventura, la terza è stata eliminata. Un risultato che, per certi versi, ripropone situazioni già viste. Da considerale, però, che Futura non si è dimostrata squadra capace di mettere sotto le avversarie con facilità, così come aveva fatto in D. Libertas e,  soprattutto, Letojanni le hanno reso la vita difficile. Particolare da non trascurare, i messinese, proprio all’ultima set –contro il Caparena- hanno conquistato la prima piazza perché hanno potuto approfittare di almeno tre sviste arbitrali e di due gravissimi errori dei padroni di casa. Per quanto riguarda la Libertas, la Coppa Sicilia ha smentito quanto detto nelle settimane scorse. Non è da considerare una formazione cuscinetto ed in campionato potrebbe essere capace di svolgere un ruolo non di secondo piano impensierendo formazioni più quotate. A proposito del Caparena Letojanni, le prime battute del torneo federale sono servite per accertare le qualità della formazione del presidente Salvatore Soraci. La squadra ha mostrato qualche indecisione ma anche molte qualità. Gravi, però, si sono dimostrare le ingenuità in occasione della partita decisiva con il Futura. Con solo un pizzico in più d’attenzione i ragazzi di mister Micalizzi avrebbero potuto fermare gli avversari. Ai letojannesi resta la soddisfazione dei aver superato il turno e la speranza di potersi concedere una rivincita nel periodo natalizio quando riprenderà Coppa Sicilia. Intanto, in vista dell’inizio del campionato, girone B della serie C siciliana, Micalizzi sta cercando di mettere a frutto quanto realizzato in Coppa. Le indicazioni sono state interessanti ma, come evidenziato durante la manifestazione federale, è indispensabile che l’allenatore riesca cancellare alcune carenze psicologiche e d’ambientazione per consentire agli atleti di recepire il suo modulo di gioco. I giocatori non mancano, le loro potenzialità sono buone. Necessario è però recuperare gli infortunati (come il libero Monaco e l’opposta Facciolà) e infondere fiducia all’intero organico. Potrebbero bastare queste due “operazioni” per consentire al Letojanni di presentarsi al campionato di serie C  con le carte in regola per affrontare un campionato che, sulla carta, pare impegnativo ma, in ogni caso, alla sua portata. Micalizzi e Soraci puntano ad una posizione medio alta.
“E’ augurabile –dice il presidente- che per la prima di campionato –giorno 16, fuori casa, contro la Pallavolo Messina- l’allenatore possa avere l’intero organico in piena forma. A queste condizioni -aggiunge-  potremo scendere in campo con tutte le carte in regola per poter disputare un buon incontro”.

Leave a Response