Volley Coppa Sicilia, al Letojanni servono tre punti

LETOJANNI – Per passare il turno e qualificarsi per la seconda parte di Coppa Sicilia di volley, il Caparena Letojanni deve conquistare, almeno, altri tre punti. In sostanza, sabato, nell’ ultima giornata del primo turno del girone G del torneo, deve tornare a battere la Libertas di Villafranca e cercare di fare punti con il Futura di Messina. I risultati della seconda giornata, infatti, hanno complicato la situazione ed hanno messo la formazione di Natale Micalizzi nelle condizioni di dover affrontare l’ultima giornata con estrema attenzione. “Con l’ultimo turno di Coppa Sicilia –dice il presidente Salvatore Soraci- ci presentiamo al nostro pubblico con i galloni della serie C. E’ per questo che siamo sicuri gli appassionati di volley di Letojanni e del comprensorio saranno presenti per conoscere i nuovi arrivi e sostenere i ragazzi. Superare il turno può servire alla squadra da incoraggiamento in vista dell’inizio del campionato fissato per domenica 16 novembre quando incontreremo, fuori casa, la Pallavolo Messina”.Intanto, per quanto riguarda la Coppa Sicilia, per capitan Longo e compagni, non c’è spazio per le distrazioni. Gli ultimi due incontri del turno sono diventati decisivi. Sabato scorso, a Palazzo Rescifina, i risultati hanno riportato in lizza la squadra di Villafranca che, nella prima giornata, era sembrata la più debole del girone e non in grado di impensierire il Letojanni ed il Futura. Invece, la formazione tirrenica ha conquistato un punto nella gara con i letojannesi ed è poi riuscita a battere, addirittura per 3-0, la quotata Futura. Due risultati, specie il secondo, non attesi e che sono serviti a far diventare l’ultimo turno (sabato primo novembre a Letojanni) determinante. Questa, al momento, la classifica: Futura e Letojanni 7 punti; Libertas 4 punti. Una situazione che costringerà le tre squadre a giocare se non con il pugnale tra i denti, con grande attenzione e determinazione. Il programma della giornata è così articolato: ore 16,00 Letojanni-Futura; ore 17,00 Futura-Libertas; ore 18,00 Letojanni-Futura.Per quanto riguarda il Caparena di Letojanni, il trainer Micalizzi, nel corso della settimana ha fatto, insieme ai suoi ragazzi, il punto della situazione e tenuto sotto osservazione le condizioni fisiche e di forma degli atleti. Da tenere in conto che, sabato scorso, erano assenti quattro potenziali titolari. Fatto questo che ha costretto l’allenatore a puntare su una formazione base d’emergenza alla quale ha potuto, durante l’incontro, apportare solo poche modifiche di assestamento. L’infermeria della squadra di Micalizzi  sabato, pare, resterà ancora troppo affollata. Una condizione che potrebbe creare qualche difficoltà. In ogni caso, stando al particolare regolamento del torneo, pare che il programma della giornata possa dare una mano al Letojanni. Mentre a Messina il Caparena è stato costretto a giocare due incontri da tre set uno dopo l’altro, sabato a Letojanni  sarà impegnato nella prima e nell’ultima gara della giornata. Questo vuol dire che i ragazzi del presidente Soraci avranno più tempo per recuperare tra una gara e l’altra e potranno dosare le loro forze conoscendo i punti conquistati dalla Libertas.  Una condizione psicologica che potrebbe dare grandi vantaggi al Letojanni.

Leave a Response