Messina. Falso in bilancio, ‘avvisati’ i frattelli Franza

MESSINA – Avviso di garanzia ai fratelli Pietro e Vincenzo Franza, presidente e vice presidente del Messina calcio per falso in bilancio. La Procura (sostituti Vito Di Giorgio, Fabrizio Monaco, Francesca Ciaranna e Maria Pellerigno) vuole capire come la societa’ calcistica abbia accumulato dal 2006 ad oggi un debito enorme, circa 30 milioni di euro. Per questo motivo la Guardia di finanza ha acquisito nella sede del Messina calcio alcuni documenti e in particolare quelli sui rapporti con il ”Messina village” la societa’ di servizi che si occupa della gestione dello stadio.

 

Leave a Response