S. Teresa, dai domiciliari in galera per violenza sessuale

S. TERESA DI RIVA – I carabinieri della Compagnia di Taomina, che hanno agito assieme a quelli di S. Teresa di Riva, hanno notificato nella tarda mattinata di ieri il provvedimento di revoca degli arresti domiciliari e contestuale applicazione della custodia in carcere nei confronti di U.S., 42 anni, abitante a S. Teresa di Riva. Il reato contestato all’uomo, originario di Scaletta Zanclea, che risale all’anno 2005, è quello di violenza sessuale. Dopo le formalità di rito U.S. è stato associato alla Casa Circondariale di Messina Gazzi.

 

Leave a Response