L’on. Incardona incontra a New York comunità siciliana

NEW YORK – “Tramandare la nostra cultura e le nostre tradizioni alle nuove generazioni di emigrati è fondamentale per mantenere viva l’identità siciliana”.
Lo ha detto l’assessore regionale al Lavoro e all’Emigrazione, Carmelo Incardona, incontrando la comunità dei ragusani a New York.
“E’ importante – ha aggiunto – che anche le nuove generazioni di emigrati, nati e cresciuti in America, sentano forte il legame con la Sicilia. Per questo l’idea vincente può essere quella di stimolare lo studio della lingua italiana tra i figli degli emigrati”.
Un concetto espresso anche dal console generale d’Italia a New York Franco Maria Talò, presente all’incontro nella sede della “Società dei figli di Ragusa”, nella 18esima Avenue a Brooklin.
“Mantenere la cultura e la lingua – ha detto Talò – è fondamentale per preservare l’identità”.
La “Società figli di Ragusa” è nata nel 1935, conta quasi 150 iscritti ed è presieduta da Gianni Giuffrè.
“Anche qui – ha detto l’assessore Incardona – i ragusani si sono distinti per laboriosità, intraprendenza e rispetto delle regole: sono i valori che il governo della Regione sta portando avanti per cambiare il volto della Sicilia. E’ necessario che anche i siciliani all’estero credano nella possibilità del cambiamento affinchè diano il loro contributo per costruire il futuro della Sicilia”.

 

Leave a Response