Regione-esercito, convenzione per militari in congedo

PALERMO – Regione siciliana e Esercito collaboreranno per favorire la ricollocazione occupazionale dei militari siciliani volontari congedati. Oggi a Palermo, nella sede dell’assessorato al Lavoro, l’assessore Carmelo Incardona e il Vice Comandante del Comando Regione Militare Sud, il generale di Brigata Salvatore Altomare, hanno firmato la convenzione operativa che stabilisce le modalità di attuazione di un protocollo d’intesa firmato nel 2003.  Il documento è stato firmato anche dal dirigente generale del dipartimento regionale Agenzia per l’Impiego, Rino Lo Nigro.
 “La Regione – ha detto l’assessore Incardona – intende mettere a disposizione dei giovani siciliani che hanno concluso l’esperienza professionale nell’Esercito tutti i mezzi disponibili per favorire il loro inserimento nel mercato del lavoro e poter sfruttare le competenze acquisite sotto le armi. È una forma di dialogo e di collaborazione positiva tra istituzione, il cui obiettivo è consentire il reinserimento lavorativo di questi giovani che, spesso, sono disorientati di fronte alla prospettiva di dover cambiare vita e lavoro una volta smessa la divisa”.
 “L’iniziativa – ha dichiarato il Generale  Altomare – costituisce uno strumento importante che tende a favorire l’inserimento professionale di chi ha prestato servizio militare a tempo determinato. Essa è rivolta ai giovani volontari che al termine della ferma contratta cerchino un’occupazione in cui poter mettere a frutto le esperienze maturate nel corso del servizio svolto nelle Forze Armate”.
 In base alla convenzione, il dipartimento Agenzia per l’Impiego dell’assessorato al Lavoro applicherà anche per gli ex militari tutti gli strumenti previsti dalle leggi che prevedono incentivi per le assunzioni da parte delle imprese, compresi i tirocini formativi e l’apprendistato; curerà la predisposizione di progetti di riqualificazione, formazione e aggiornamento professionale rivolti ai volontari congedati e coinvolgerà i singoli assessorati provinciali e i centri per l’impiego.
 Il Comando Regione Militare Sud favorirà la costituzione di cooperative di servizi tra i volontari congedati per l’affidamento di attività di supporto logistico di interesse delle Forze armate, svolgerà attività di informazione e orientamento per gli ex militari, favorirà l’avviamento a corsi di formazione, stages, apprendistato e tirocini formativi organizzati dall’Agenzia per l’Impiego. L’esercito consentirà all’Agenzia e alle imprese in cerca di lavoratori l’accesso riservato al sistema informativo lavoro difesa del sito web del ministero della Difesa per inserire le offerte di lavoro, gli stages e i tirocini e di visualizzare i curricula degli ex militari. I militari  daranno anche, quando necessario, un supporto logistico, mettendo a disposizione le proprie aule multimediali dei centri di formazione dell’Esercito, della Marina e dell’Aeronautica per lo svolgimento di attività di formazione  riqualificazione professionale.
 Entro sei mesi dalla ratifica della convenzione, partiranno i primi interventi formativi – corsi di formazione, tirocini – rivolti ai militari che hanno aderito al progetto sbocchi occupazionali.

Leave a Response